Addio eiaculazione precoce



Da oggi l’eiaculazione precoce (secondo gli esperti, almeno un italiano su cinque) ha i giorni contati. Per chi è afflitto può ora sfoderare un bel jolly: il primo farmaco “on demand” è disponibile nelle farmacie.

Si chiama Dapoxetina, un medicinale che appartiene alla classe farmacoterapeutica "altri urologici". E’ indicato per gli uomini di età compresa tra i 18 e i 64 anni, viene rapidamente assorbito ed eliminato dall'organismo (emivita di circa 1,4 ore) e va assunto 1-3 ore prima del rapporto sessuale.

"In una condizione medica attestata come l'eiaculazione precoce", afferma il professor Vincenzo Mirone, presidente della Società italiana di Urologia (SIU), "in cui il problema della mancanza di controllo coinvolge circa il 72% degli uomini, l'effetto più importante di Dapoxetina è la capacità, dimostrata negli studi clinici, di aumentare il senso di controllo sull'eiaculazione nell'uomo, incrementando il tempo di latenza eiaculatoria, riducendo la frustrazione e migliorando conseguentemente la sua soddisfazione sessuale e quindi quello della partner".

"Fino a ieri –ha spiegato il professor Gentile- le persone interessate da questa condizione, cioè circa un quinto degli italiani adulti di sesso maschile, non aveva quasi altra scelta che gestire (il più delle volte in silenzio), il proprio disagio. Oggi, con l'approvazione del nuovo farmaco, arrivata dalle autorità regolatorie europee e italiane, è finalmente accessibile un trattamento farmacologico significativamente efficace per la cura dell'eiaculazione precoce, che permette di ridare confidenza al paziente sulle possibilità di vivere una vita sessuale soddisfacente”.

Inoltre, esiste una particolarità che permette di verificare l’autenticità del farmaco: sul sito www.priligyoriginale.it è possibile appurare se il farmaco acquistato sia originale controllando il numero seriale di 12 cifre, unico per ogni confezione.

Via Agi

  • shares
  • Mail