Niente tassa di successione ai conviventi… etero

Niente tassa di successione per i conviventi, che saranno parificati alle coppie sposate nella franchigia da un milione di euro. In pratica anche fra conviventi, non si pagherà la tassa di successione per patrimoni che arrivano a un milione di euro. Lo prevede un emendamente che sarà presentato domani dall’Ulivo al Senato.Bella iniziativa! direte voi.

di

Niente tassa di successione per i conviventi, che saranno parificati alle coppie sposate nella franchigia da un milione di euro. In pratica anche fra conviventi, non si pagherà la tassa di successione per patrimoni che arrivano a un milione di euro. Lo prevede un emendamente che sarà presentato domani dall’Ulivo al Senato.

Bella iniziativa! direte voi. Sì, peccato che da questa opportunità saranno escluse le coppie omosessuali. “Perché non sono ancora riconosciute dalla legge”, scrive La Stampa.

Capito? Le coppie gay non sono riconosciute dalla legge e, secondo le Paole Binetti, non è necessario che siano riconosciute, perché si possono fare tanti piccoli interventi di legge. Quando, però, le leggi riguardano i conviventi, allora i gay sono esclusi, perché le loro coppie non sono riconosciute dalla legge.

E comunque, è una menzogna perché basterebbe lo stato di famiglia all’anagrafe per dimostrare la convivenza dello stesso sesso.