Anthony Bourdain: in viaggio con il cuoco ideale...

anthony bourdain no reservation
All'ennesima pasta fantasia iper salata o salsa bruciata che sa di fumo e cattiveria invece che di pomodoro, mi viene in mente che avere un cuoco personale sarebbe un lusso ineguagliabile. E allora la mia fantasia viaggia, sfarfalla e si posa su un uomo incredibile oltre che grande chef: Anthony Bourdain!

Ha l'età di mio padre, ma vi assicuro che ha un fascino innegabile, quello che solo gli uomini che da due zucchine rachitiche sanno tirarti fuori la quiche della tua vita, sanno avere! Bourdain ha la particolarità di non essere il nevrotico gamberone rosso di turno, ma di affrontare tutto con aria scanzonata e faccina da adorabile canaglia. Viaggia in giro per il mondo in cerca del piatto perfetto, e lo racconta in No reservation, trasmissione divertente che Sky trasmette sul canale Travel&Living.

Le sue gesta mangerecce sono inoltre narrate in libri (editi quasi tutti da Feltrinelli) davvero godibili, dalla scrittura fresca e mai noiosa, che vi consiglio: non sono ricettari, sono diari, romanzi d'avventura, ironici punti di vista sul mondo!
E c'è di più...

bourdain serie tv kitchen confidential

Il ragazzone che vedete qui accanto è la controparte fiction-televisiva di Anthony Bourdain. E sì perchè dal best seller bourdainiano "Kitchen Confidential" è stata tratta una serie televisva davvero carina, con protagonista il qui presente Bradley Cooper (che non ci dispiace affatto) nei panni del famoso chef. Io ne ho visto un paio di puntate e ve la consiglio; inutile dire che in Italia non è ancora arrivata: per le più curiose la si trova qui.

Comunque il Bourdain originale resta 1000 volte meglio...

  • shares
  • Mail