Figabook, un libro sulla ricerca dell'amore perfetto

Figabook: parodia del mondo moderno fin dal titolo (dissacratore dell'universo Facebook, con il quale in realtà non ha nulla a che fare), Figabook è un libro di Valeria Luzi, una ragazza ai suoi esordi come scrittrice, che intende attraversare argomenti anche difficili e densi di tabù col sorriso sulle labbra. Le labbra in questione però non sono quelle del viso.

Sì perchè la protagonista di questo romanzo, scritto in forma di favola, è Patatina, una vagina casta che sogna di incontrare il suo Pisello azzurro, e che in mezzo a rocambolesche avventure sessuali, diventerà presto disillusa; in un mondo dove apparentemente esistono solo piselli e patate, Patatina scoprirà a sue spese che a contare non è solo il sesso, ma che "in realtà" l'amore perfetto potrebbe essere un'utopia.

Il pisello azzurro esiste. lo non l'ho ancora incontrato, ma presto lui mi troverà e staremo per sempre uniti. Il pisello azzurro è il pisello perfetto per me: esattamente della mia misura, dolce e forte allo stesso tempo, pensato e creato per soddisfare ogni mio desiderio e farmi godere anche solo sfiorandomi. Solo lui saprà come prendermi e come rendermi felice. Il pisello azzurro non mi farebbe mai del male, non mi userebbe mai solo per il suo piacere, perché mi amerà con tutto se stesso. Prima o poi lo vedrò arrivare sul cavallo dei suoi pantaloni, bello come il sole. Accarezzerà i miei crespi capelli corvini, comincerà a baciarmi piano piano, sussurrandomi che sono la figa della sua vita. lo, dopo aver tanto aspettato, mi scioglierò in lacrime di gioia. Allora mille trombe di piacere suoneranno all'unisono, suggellando la nostra unione di amore imperituro. E vivremo per sempre soddisfatti e contenti.

Questo l'incipit esilarante di un libro spassoso, a tratti spietato, disinibito e sicuramente, pur sotto la sua veste di favola, fortemente realistico, per raccontare in modo diverso proprio il suo punto di vista, quello di una donna che mettiamo quasi sempre a tacere: la vagina.

Via | Il Recensore

  • shares
  • Mail