Vuoi preparare un pranzo di Natale tradizionale? Ecco le ricette che non devono mancare


Che cosa preparare per un pranzo di Natale tradizionale? Ovviamente ogni famiglia ha le sue abitudini, ma esistono dei piatti obbligatori per le feste. Se quindi è la prima volta che organizzate a casa vostra il raduno di famiglia, non dovete assolutamente disperare. Non c’è alcun problema. Cercate solo di farvi aiutare, perché è molto importante avere la collaborazione di almeno una persona in cucina. Potrebbe essere una mamma, una zia o una sorella.

Per quale motivo? Intanto perché le cose da fare sono tante e poi perché possono portare la loro esperienza e manualità. Partendo da questo presupposto, quali sono le ricette tipiche della tradizione? Iniziamo con il classico cappone che può essere sia bollito sia fatto arrosto e ripieno. È una carne molto saporita e di solito è necessario prenotarlo in macelleria, per essere sicuri della qualità.

Se lo fate bollito (ricordate di aggiungere una cipolla, una carota, del sedano, sale e pepe) potete ricavare del brodo per eventuali cappelletti o tortellini. Se lo fate, invece, ripieno fate un trito di pane, prosciutto crudo, uova, formaggio (grana e pecorino), uova, aglio, prezzemolo e carne trita. Riempite con questa farcia il suo interno e mettetelo a cuocere in forno con po’ d’olio e del vino bianco.

Un grande classico sono il cotechino e lo zampone. Sono molto semplici da cucinare, perché vanno cotti in tanta acqua molto lentamente. Si accompagnano con un bel puré o delle lenticchie (che tra l’altro sono il simbolo di ricchezza). Ottimo, anche, il capitone o l’anguilla che si può cucinare o in umido o arrostita. Sicuramente la ricetta in umido è quella che si presta meglio durante le feste di Natale. Fatevela pulire bene, perché ha una pelle molto dura e un po’ difficoltosa da tagliare con i coltelli di casa. Tagliatela poi in piccoli pezzi.

In una casseruola fate cuocere i pomodorini con olio, aglio e un pizzico di sale. Aggiungete poi un trito di cipolla e prezzemolo. Buttate poi in padella il capitone, fatelo rosolare e bagnatelo con del vino bianco. Aggiungete poi la salsa di pomodoro e lasciatelo cuocere per circa 15 minuti. Servitelo con del pane caldo e abbrustolito.

Foto| Flickr

  • shares
  • Mail