L’eccitazione sessuale maschile si controlla come le altre emozioni



Forse gli uomini sono stati smascherati. La notizia è stata riportata sul sito “LiveScience” e cita uno studio condotto dall’University of British Columbia (Usa), secondo il quale l’eccitazione sessuale maschile potrebbe essere uno stato mentale che si può controllare e regolare come le altre emozioni.

A questo punto dovrebbe alzarsi un coro di proteste azzurre urlante “il padrone è ‘lui’ e non si può comandare”. Eppure Jason Winters, ricercatore a capo dello studio, sostiene (perché lo hanno dimostrato) che “se l’individuo è in grado di controllare le proprie emozioni è in grado di determinare anche la sua risposta all’eccitazione sessuale”. Tuttavia l’obiettivo degli scienziati non è proprio quello di mettere alla berlina gli uomini che normalmente si trincerano dietro scuse del genere per scagionarsi davanti ai tradimenti o al vizio perpetuato, bensì quello di verificare se i colpevoli di reati sessuali (che negli Usa sono registrati ed identificati in un registro) sono in grado di controllare i propri stimoli. Per confermarlo hanno dovuto studiare anche uomini che non hanno commesso questo tipo di reato e vedere se ne erano capaci.

I ricercatori hanno così sottoposto i volontari a video comici ed erotici. Ad alcuni hanno chiesto di resistere all'eccitazione sessuale e provare a controllarla. Successivamente è stata misurata la risposta fisica del corpo. "Come ci aspettavamo –ha spiegato Winters- gli uomini più emotivi e con minore autocontrollo non erano in grado di controllare la propria eccitazione, indipendentemente dall'età e dalle condizioni di salute. Il risultato bizzarro è che alcuni di loro diventavano eccitati proprio quando provavano a controllare la propria eccitazione. In questo riteniamo che l'ansia possa aver scatenato una reazione simile".

L’ultima fase non ancora ultimata prevederà lo studio sui colpevoli di reati a sfondo sessuale; solo allora si potrà sapere con certezza quali fattori contribuiscono all’eccitazione maschile e quali meccanismi fanno perdere l’autocontrollo.

Domanda: una volta appurati fattori e meccanismi, si riusciranno a individuare prima stupratori e assassini? Attendiamo sviluppi.

Foto Chimère Erotique

  • shares
  • Mail