Orecchini giganti uguale lobi giganti: come evitarlo?



Se siete delle cultrici dell'orecchino pesante (che non è proprio un sinonimo di eleganza ma continua a andare di gran moda), se comprate chili di pendagli al banco dei bijoux, cerchioni d'argento placcato come giri della morte, lampadari trasformati in orecchini, stelle comete con tanto di coda e presepe pendente... è probabile che i vostri lobi subiranno una mutazione antiestetica col passare del tempo: la sollecitazione del peso potrebbe deformare il buco divaricandolo e allungandolo.

A meno che a settant'anni non vogliate sfoggiare un piattino da caffè incastrato nel lobo dell'orecchio e somigliare alla copia sbiadita di una femmina masai (foto qui sopra, da exposedplanet.com), a meno che non vogliate fare la nonna punkabbestia, orgogliosa dei propri anelli divaricatori di 2 centimetri di diametro, c'è un modo per limitare questo pericolo:

si chiama Earlift ed è una specie di supporto invisibile che contribuisce a sostenere il peso dell'orecchino e a riparare la cicatrice per £9,99 (60 applicazioni). Un reggi-lobo, in sostanza.

lifting per lobi orecchie, earlift

  • shares
  • Mail