La ricetta facile dell'insalata russa, perfetto antipasto per un pranzo in compagnia

L'insalata russa è una ricetta della tradizione russa che ha origini molto lontane: già nel settecento era uno dei piatti prediletti dell'aristocrazia ligure. Preparata principalmente con verdure e maionese, viene servito come antipasto o contorno ed è uno dei piatti più tipici delle feste natalizie. Gli ingredienti per la preparazione sono: 200 gr di carote, 50 gr di cetrioli sott'aceto, 300 gr di piselli (anche surgelati vanno bene), 2 uova, 300 gr di maionese, 500 gr di patate, aceto q.b., pepe q.b., sale q.b., olio extra vergine di oliva.

Lavate e sbucciate le patate e tagliatele a dadini piccoli quanto un pisello, fate lo stesso con le carote; cuocete in acqua salata e bollita le carote, le patate e i piselli (in tre pentole separate) e fate attenzione ai tempi di cottura: le verdure devono rimanere croccanti, quindi basterà qualche minuto. Scolatele e lasciatele intiepidire, tagliate i cetriolini a dadini e fate cuocere le uova in acqua bollente, fatele raffreddare e sbucciatele.

Unite tutte le verdure in una ciotola e conditele con poco olio e un paio di cucchiaini di aceto; salate e pepate e lasciate che le verdure si raffreddino, unite la maionese e mescolate il tutto eventualmente aggiustando di sale. Le uova si possono mettere tagliate a cubetti dentro all'insalata russa oppure come guarnizione finale. Mettetela in frigo per almeno un'ora e se volete impiattarla in modo originale ponetela in un contenitore tondo foderato con dell'alluminio, quando lo servirete basterà rovesciare l'insalata su un piatto come se fosse uno stampo.

  • shares
  • Mail