Dieci consigli per proteggere la nostra pelle dal freddo


Abbiamo parlato in più occasioni dell’importanza di proteggere la pelle dagli effetti nocivi del sole estivo. C’è, fortunatamente, una grande consapevolezza sociale sull’importanza che la pelle venga sempre protetta e mai dimenticata. Tuttavia, occorre tenere in considerazione che il freddo è allo stesso modo uno dei fattori che pregiudica la salute della nostra pelle ed è per questo che dobbiamo prestare la massima attenzione alla sua protezione anche durante i mesi invernali.

Fattori associati a queste due stagioni dell’anno possono produrre notevoli effetti negativi. In particolar modo, è necessario far attenzione all’aria fredda, al vento, all’umidità, ai cambi bruschi di temperatura o alla secchezza provocata da un riscaldamento eccessivo, soprattutto quando il riscaldamento avviene con getti di aria calda. Affinché possiamo proteggere la nostra pelle dal freddo e in ottima salute anche dopo l’arrivo dell’inverno, è utile seguire alcuni pratici consigli:


  • Durante i mesi freddi è opportuno idratare adeguatamente tutto il corpo e specialmente il viso e le mani, poiché sono le parti più esposte alle basse temperature.


  • Non abusare di docce e bagni con acqua calda, perché – sebbene siano gradevoli – pregiudicano l’epidermide e non sono l’ideale per la circolazione; inoltre, è consigliabile terminare la doccia sempre con un getto d’acqua fredda, in particolar modo sui piedi.


  • Non dimenticate mai la protezione solare durante gli sport invernali, ma anche durante semplici passeggiate con o senza neve. Nelle zone innevate il sole è ancora più pericoloso per la pelle e le labbra che in estate, perché i raggi solari riflettono sulla neve e potenziano i danni.


  • Evitare il contatto con tessuti sintetici quando si è alle prese con dermatiti atopiche o psoriasi.


  • Per quanto riguarda i palmi delle mani, conviene mantenere un’umettazione permanente con l’ausilio di creme, evitare di lavarsi frequentemente con saponi aggressivi e l’uso esagerato di alcol in gel.


  • Mai dimenticarsi di proteggere le labbra dal freddo. E’ raccomandabile usare dei prodotti specifici con alto fattore di protezione solare e, soprattutto, evitare di umidificarle con le labbra quando sono secche, perché – sebbene in un primo momento sembri portare sollievo – dopo, con il freddo, arriva l’irritazione e aumenta la secchezza.


  • Evitare vestiti e scarpe non traspiranti.


  • Non abusare di saponi e assicurarsi che siano sempre appropriati per la propria pelle. Si raccomandano prodotti delicati, neutri e non aggressivi.


  • Chi soffre di pelle secca, sensibile o con malattie cutanee che peggiorano con l’inverno devono cercare di aumentare l’umidità dell’ambiente in cui vivono o del luogo di lavoro. Questo può realizzarsi medianti umidificatori, sistemi di umidificazione ambientali o semplicemente collocando asciugamani umidi sui termosifoni o intorno alle altre fonti di calore.


  • Per quanto concerne l’alimentazione, è importante che predominino le verdure e non abusare di zuccheri e grassi saturi. E’ conveniente anche bere almeno due litri d’acqua ogni giorno, fare attività fisica, consumare cibi ricchi di antiossidanti come per esempio tè verde e frutta.

Fonte | Cosasdesalud

  • shares
  • Mail