L'Oreal svela i segreti make-up delle Star con la linea Studio Secret Professional: 3- Uniformare l'incarnato

uniformare incarnato

Siamo giunti a metà del nostro percorso di bellezza e dopo aver levigato la pelle e armonizzato l'incarnato, non ci resta che affidarci ad un buon fondotinta... ovviamente il nostro terzo segreto non può essere che quello.

Segreto 3 : Uniformare l'incarnato

Un buon fondotinta è da sempre uno strumento fondamentale per ottenere un buon make-up, non so voi, ma personalmente se ho con me il prodotto giusto anche nelle giornate in cui viso è letteralmente stravolto, riesco ad ottenere in un solo gesto un aspetto presentabile.
Durante l'incontro alla L'Oreal ci sono stati presentati due tipologie di prodotti diversi, un fondotinta in stick, cremoso e pratico, e uno liquido contenuto in un flaconcino munito di pennello.

Simone Belli, make-up artist delle dive, ci ha spiegato come si è evoluto nel corso degli anni questo importante prodotto "In principio i fondi erano particolarmente pesanti, servivano per coprire e spesso conferivano ai volti un’innaturale effetto maschera, ora, invece, si predilige comunque la trasparenza, il fondo deve avere una texture leggera e delicata"

In pratica adesso le imperfezioni del viso si coprono con primer e correttori lasciando al fondotinta soltanto il compito di rendere l'incarnato uniforme e luminoso.

Per quanto riguarda i prodotti della linea Studio Secret Professional ho avuto l'occasione di provare per parecchi giorni fondo liquido, e devo ammettere che è stato il prodotto che mi ha convinto di più, l'erogatore rilascia la giusta quantità di prodotto, il pennello applicatore è morbidissimo e mi permette di applicare il prodotto anche negli angoli del naso e sulla fronte con molta precisione (e senza sporcarmi i capelli!), In più la texture è leggera e luminosa, senza perdere comunque la sua coprenza. Voi l'avete provato? Che ne pensate?

  • shares
  • Mail