Venezia darà un leone anche ai film gay

Alla Mostra del cinema di Venezia ci sarà anche un premio, collaterale, per il miglior film a tematica gay. Non si comincerà da quest’anno, ma dal prossimo, per la 64esima edizione, un po’ come succede al festival di Berlino, dove accanto all’Orso d’oro c’è anche il premio Teddy per il cinema di genere.Un’ufficializzazione, dunque, dopo

di

Alla Mostra del cinema di Venezia ci sarà anche un premio, collaterale, per il miglior film a tematica gay. Non si comincerà da quest’anno, ma dal prossimo, per la 64esima edizione, un po’ come succede al festival di Berlino, dove accanto all’Orso d’oro c’è anche il premio Teddy per il cinema di genere.

Un’ufficializzazione, dunque, dopo la “prova generale” dell’anno scorso, in cui nacquero le Giornate di cinema omosessuale organizzate da Cinemarte, con la guida di Daniel Casagrande, e il Leone d’oro andò a Brokeback Mountain, lanciando in tutto il mondo un film che poi avrebbe raccolto premi su premi, fino ai Golden globe e agli Oscar.

Che diranno gli omofobi di casa nostra? Francamente, non frega a nessuno.