Sofia Loren presenta il Calendario Pirelli 2013: "le donne svestite non fanno più notizia"

Il Calendario Pirelli 2013 è stato presentato a Rio De Janeiro, con una madrina d'eccezione, ovvero la bellissima attrice italiana Sofia Loren. Dodici mesi diversi dal solito. E non solo perché realizzato da Steve McCurry, il fotografo abituato a scenari di guerra che ha immortalato una giovane ragazza afgana in uno scatto che ha fatto la storia della fotografia internazionale. E' diverso dal solito il Calendario Pirelli 2013 perché non ci sono donne svestite. Come sottolineato dall'attrice, ormai non fanno più notizia.

L'attrice è stata scelta non a caso come madrina della presentazione ufficiale degli scatti in Brasile: Sofia Loren è una delle donne più belle del nostro paese, femminile, sensuale, ha sempre giocato con il suo corpo in film di grande successo, senza mai esagerare. Anche perché ormai tutti quei corpi senza vestiti non fanno più notizia!

La stessa Sofia Loren ricorda che questo non è un Calendario Pirelli come quelli del passato:

Questo è un Calendario speciale. Non è il solito Pirelli! Rio sembra un po’ Napoli negli scatti di Steve McCurry, con quelle piante fiorite, quegli scorci popolari. Mi piace perché è molto diverso, è un po’ neorealista perché ci sono modelle e anche donne vere, senza nudi perché ormai il nudo non fa più tanta notizia.

Queste le parole di Sofia Loren, che nonostante i suoi 78 anni si mantiee ancora in splendida forma: i suoi segreti di bellezza, in realtà, sono pochi. Vita semplice, alimentazione sana, tante passeggiate, un sano riposo notturno. Segreti di bellezza che nel 2007 l'hanno portata ad essere protagonista del Calendario Pirelli, affrontato con pudore, sotto le lenzuola, perché come dice lei ad una certa età certe cose non si possono fare.

Lo scatto più bello del nuovo Pirelli 2013? La fotografia di Adriana Lima in dolce attesa: è la prima volta che nei dodici mesi del celebre calendario la maternità è protagonista.

Adriana non è la prima donna incinta che si mostra. La sua immagine è bellissima, è gioia, è vita familiare. Non bisogna esagerare su questi argomenti ma farsi emozionare sì.

Via | Quotidiano

  • shares
  • Mail