I tempi per ottenere per il divorzio dopo la separazione

I tempi del divorzio e quelli della separazione, la legge attuale e come cambierà a breve.

Il divorzio è lo scioglimento del matrimonio civile, una procedura che mette fine al rapporto con il coniuge davanti alla legge. I tempi del divorzio sono molto lunghi, i tribunali sono intasati ed è per questo motivo che in queste settimane si sta lavorando ad una nuova legge per accelerare i tempi e rendere le procedure più snelle.Secondo l’ultimissima proposta di legge pare che basteranno sei mesi per dirsi addio per sempre.

Ad oggi i tempi del divorzio sono veramente lunghi, prima di dirsi addio definitivamente devono passare tre anni, tra l’altro il tempo inizia da quando i coniugi compaiono per la prima volta davanti al Presidente del Tribunale, il che fa allungare i tempi ancora di più. Nel divorzio possono esserci due situazioni: il divorzio consensuale e quello contenzioso, nel primo caso i coniugi sono già d’accordo sulle questioni importanti (l’affidamento dei figli, l’assegno, la casa, la divisione patrimoniale ecc) e presentano un’unica istanza, nel caso del contenzioso solo uno dei due coniugi presenta la domanda al Presidente del Tribunale e l’altro viene convocato.

Una volta conclusosi il tempo della separazione si ottiene legalmente il divorzio ed entrambi i coniugi conquistano lo stato di libero e possono contrarre un nuovo matrimonio civile, non religioso perché per la Chiesa non esiste il divorzio. Con il divorzio si perde il cognome del marito e anche i diritti ereditari.

La procedura è attualmente molto lenta, dalla domanda all’udienza dal giudice passa sempre molto tempo e poi da li si devono considerare i tre anni di separazione. Adesso era stato proposto un tempo di separazione di nove mesi, ma sono ulteriormente scesi a sei.

Foto | da Flickr di Neal.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.