Come preparare gli gnocchi alla romana, ecco al ricetta originale

gnocchi alla romana

Gli gnocchi alla romana sono un tipico piatto della tradizione italiana che possiamo pensare di portare in tavola come primo piatto in occasione di un pranzo o di una cena di Natale. Una pietanza assolutamente deliziosa, che piace a grandi e piccini e che non è troppo complicata da realizzare.

La ricetta originale degli gnocchi alla romana può entrare di diritto nel nostro menù di Natale tutto italiano: lasciamo stare ricette e piatti stranieri e almeno sotto le feste esaltiamo quanto di più buono è stato ideato e inventato nel nostro paese. Piatti che tutto il mondo ci invidia e che noi possiamo preparare per stupire amici e parenti.

Per realizzare gli gnocchi alla romana avremo bisogno dei seguenti ingredienti: le dosi si intendono per quattro porzioni. 100 grammi di burro, un litro di latte, 120 grammi di parmigiano grattato o di pecorino, 250 grammi di semolino, due tuorli d'uovo, noce moscata, sale.

Fate bollire il latte in un pentolino antiaderente, aggiungendo una noce di burro, un pizzico di sale e un po' di noce moscata, da grattugiare al momento. Quando arriverà a ebollizione, versate il semolino a pioggia, continuando a mescolare con una frusta. Non dovrete far formare grumi. Fate addensare il semolino, continuando a mescolare. Togliete dal fuoco e aggiungete 80 grammi di parmigiano o meglio percorino stagionato grattugiato. Unite anche i due tuorli dell'uovo (tirateli fuori dal frigo un po' prima).

Mescoltate tutto velocemente. Trasferite il composto così ottenuto in una teglia da forno alta, oliata. Il composto dovrà essere alto al massimo un centimetro.

Accendete il forno a 200 gradi, quando il semolino si sarà raffreddato, con un bicchiere o con una formina ricavate tanti dischetti o forme. Imburrate una teglia, mettete gli gnocchi di semolino facendo in modo che si sovrappongano un po'. Cospargete il tutto con 20 grammi di burro e con del formaggio grattugiato.

Infornate a 180 gradi e fate cuocere per una ventina di minuti, finché gli gnocchi non saranno gratinati. Vanno mangiati caldi.

Che dite, è un'ottima ricetta per Natale?

Via | La cuochina sopraffina

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail