Come fare una torta millefoglie classica

Oggi vi presentiamo la ricetta della torta millefoglie, un dolce buonissimo e delizioso, perfetto da servire per il pranzo della domenica, una merenda sostanziosa, con thè e caffè in un pomeriggio con le amiche, o che magari può diventare una perfetta torta di compleanno.

Questo tipo di torta è molto conosciuta e apprezzata, noi vi presentiamo la ricetta classica con la crema pasticcera e le gocce di cioccolato, ma potete anche pensare alle varianti con le fragole, il limone, la cannella.

Ingredienti.

Per la pasta sfoglia:

    burro: 600 gr
    farina: 600 gr
    sale: 10 gr
    acqua: 250 ml

Per la farcitura:

    tuorli: 4
    farina: 50 gr
    zucchero: 150 gr
    latte: 500 ml
    vaniglia: 1 stecca
    gocce di cioccolato 1 confezione

Ricetta e preparazione:

Per prima cosa dobbiamo preparare la pasta sfoglia per la torta millefoglie. Prendete 600 gr di burro e impastatelo con 200 gr di farina, impastate bene con le mani fino ad avere un composto omogeneo. Formate una palla, avvolgetela con la pellicola e fatela riposare in frigorifero per un giorno intero. Il giorno successivo fate un altro impasto con farina, sale e acqua, impastate bene.

Fate le sfoglie con i due impasti allo spessore di circa un centimetro. Mettete la sfoglia fatta con farina, acqua e sale in basso e poi sopra quella con il burro. Adesso dovete fare le piegature, una semplice ed una doppia. La piegatura semplice si fa piegando in rettangolo in tre, quella doppia invece piegandolo in quattro. Tra una piegatura e l’altra la sfoglia deve stare in frigorifero per mezz’ora. Potete farne anche di più perché più ne fate e più alta sarà la vostra sfoglia.

Stendete la sfoglia sottilmente e ricavate dei rettangoli, poi cuoceteli in forno caldo a 180°C per una decina di minuti, la sfoglia deve gonfiarsi e dorarsi, quindi regolate anche con questo non solo con i tempi. Cuocete tutte le sfoglie e fatele raffreddare senza sovrapporle.

Nel frattempo preparate la crema pasticcera. Per prima cosa dovete mettete il latte in un pentolino con la stecca di vaniglia incisa verticalmente e lo portate a ebollizione, lo lasciate in infusione per una mezz’ora e poi lo filtrate bene con un colino. Prendete un pentola e mettete i tuorli e lo zucchero, sbatteteli bene ed incorporate la farina, mescolate e allungate con qualche cucchiaio di latte. Dovete ottenere una cremina, poi pian piano incorporate tutto il latte rimasto e mescolate bene. Cuocete la crema a fuoco dolce mescolando in continuazione con la frusta a mano.

Prendete un piatto da portata rettangolare e mettete una sfoglia, fate uno strato con la crema pasticcera e poi mettete qualche goccia di cioccolato, procedete così e completate il tutto o con la sfoglia o con la crema. Se completate con la sfoglia potete decorare solo con lo zucchero a velo, se invece chiudete il dolce con la crema potete aggiungere noccioline tritate, fragole, o altro cioccolato.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail