Quali cosmetici per il trucco mettere nel beauty quando si viaggia

Fan del trucco in qualunque occasione, questo post è per voi. È fuori discussione che una donna, attenta alla propria immagine, di certo non possa (e giustamente non voglia) rinunciare a curare il proprio look, anche quando è fuori casa. Ma se dinanzi allo specchio del proprio bagno ci si può concedere il lusso della palette da 100 ombretti, in viaggio la scelta si deve necessariamente ridurre, optando per pochi indispensabili prodotti.

E qui sorge la domanda: quali cosmetici per make-up non possono mancare nel nostro beauty da viaggio? Ci può tornare utile, a tal proposito, fare una piccola lista con la tipologia di trucchi che normalmente utilizziamo nella nostra quotidianità, da cui scremeremo le tonalità che usiamo una tantum, preferendo i colori più caratterizzanti del nostro maquillage.

È importante anche ricordarsi che se si deve affrontare un viaggio in aereo, le cose liquide del bagaglio a mano devono essere limitate alla capacità massima di un litro, suddiviso in contenitori che non superino i 100ml di prodotto, il tutto regolarmente inserito in un sacchetto di plastica trasparente con chiusura a pressione. Alcuni paesi stranieri hanno poi politiche anche più severe, esigendo, ad esempio, che i contenitori dei prodotti liquidi siano trasparenti, al fine da poter vedere il contenuto.

È altresì importante farsi un'idea delle attività da svolgere durante il viaggio. Se prevediamo serate di gala forse il piegaciglia non è del tutto fuori luogo, al contrario, se ci aspetta una vacanza itinerante, come trekking o safari fotografici in luoghi caldi, la lista dei cosmetici da portare può diventare ridottissima.

Normalmente nel beauty non devono mai mancare: una crema idratante, che va bene sia come coccola per la pelle sia come base trucco; un fondotinta, che può essere sostituito da una crema colorata durante i mesi estivi; una cipria, utile per fissare il trucco; un blush liquido lip safe, che può essere sfruttato sia per colorare gli zigomi, sia per dare un tocco rosato alle labbra; una matita per occhi sfumabile, che può sostituire l'ombretto.

Le cose su citate ci garantiscono un make-up molto naturale, donandoci un aspetto curato senza esagerare. Se poi lo spazio ci consente di portare con noi altri prodotti, di certo possiamo scegliere un bel tris di ombretti, di poco ingombro e molto utile per uno smokie come si deve e un mascara volumizzante (se ci aspetta una vacanza a Zanzibar magari ne sceglieremo uno waterproof!).

Ricordiamoci poi che in viaggio sono da preferirsi i prodotti compatti a consistenza cremosa, i quali possono essere più facilmente stesi con le dita, evitando l'onere del trasporto dei pennelli. Ed in ultimo, non scordiamo mai qualche campioncino di struccante: latte detergente e tonico oppure, per viaggiare leggere, delle salviette per demaquillage che tolgono le impurità e ci fanno andare a nanna con la pelle pulita.

Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail