I 10 rimedi per sconfiggere la gelosia patologica

Come riconoscere e gestire la gelosia patologica? Ecco qualche consiglio per dialogare con il partner nel modo giusto senza cadere nella violenza psicologica


La gelosia è un sentimento universale che accomuna tutti gli esseri umani, in dosi normali e controllate va bene, anzi aggiunge un pizzico di pepe alla storia e ci fa sentire amati e desiderati, quando la gelosia diventa ossessiva, patologica e incontrollabile, bisogna assolutamente correre ai ripari. Quando la gelosia inizia a diventare pericolosa, ci sono scatti di ira o atteggiamenti un po’ inquietanti, allora dobbiamo lavorare sul rapporto, sulla persona che ci sta accanto e capire come migliorare la situazione… e se c’è margine di miglioramento.

Guarire dalla gelosia è difficile e probabilmente solo con tanto amore è possibile uscirne, ma non l’amore di chi sopporta e subisce le angherie che solo la gelosia è in grado di generare. Sopportare e far finta di niente non serve se non a peggiorare la situazione, i picchi di aggressività non sono momenti isolati ma è la famosa asticella che si abbassa sempre di più, anche le cose più orribili, una volta che sono state fatte, diventano normali.

Vediamo insieme qualche consiglio per sconfiggere la gelosia patologica, o almeno provarci.

  • Il primo passo è ammettere di avere un problema, sia voi che la gelosia la subite che chi la manifesta. Parlatene e cercate di mettere a fuoco il problema.
  • Non minimizzate la gelosia ma neanche quello che gli gira intorno, come i ricatti morali e le piccole vendette.
  • Non chiudetevi in voi stessi, il geloso tende a farvi isolare dal resto del mondo.
  • Rassicuratelo con il vostro amore ma senza essere troppo accondiscendenti perché si rischia l’effetto contrario.
  • Non cadete nella trappola della violenza psicologica, è una rete da cui è difficile uscirne.
  • Se la gelosia sfocia nella violenza dovete subito prendere provvedimenti, allontanatevi da casa in modo che lui abbia modo di capire la portata di quello che ha fatto.
  • Non gettate la spugna: il geloso non molla è un braccio di ferro a cui bisogna resistere.
  • Il vostro amore è il faro nella notte che lo può portare via da questo tunnel in cui è caduto ma accettate il fatto che potrebbe non bastare.
  • Se la situazione diventa troppo pesante e voi non ce la fate non fatevene una colpa, è normale volere una vita meno pesante e difficile.
  • Rivolgetevi ad un terapista prima che la situazione degeneri.

Foto | da Flickr di linnybinnypix

I Video di Pinkblog

Eni: Palazzo Mattei si colora di arancione contro la violenza sulle donne

Ultime notizie su Psicologia

Tutto su Psicologia →