Incomprensioni di coppia, impariamo a risolverle e vivere felici

Le incomprensioni di coppia sono normali, ecco qualche consiglio per superarle ed essere felici.

Le incomprensioni di coppia sono molto comuni, molto più di quanto si pensi purtroppo. Sposarsi è un atto di fede, vuol dire credere in qualcosa e ipotecare (almeno un po’ e in parte) il nostro futuro, vuol dire sfidare le statistiche, gli amici divorziati e quelli che vi scoraggiano. Decidere di sposarsi è bellissimo ma i dubbi sono legittimi, come lo sono anche le incomprensioni, i litigi, i battibecchi, è la vita e bisogna accettare che non esiste la perfezione e il lieto fine perfetto come quello delle favole.

Le incomprensioni di coppia possono essere dovute a tante cose, a volte è solo la fase dell’adattamento, altre ci sono atteggiamenti e aspetti del carattere del partner che non sopportiamo ma a cui, per amore, ci abituiamo. Poi ci sono le incomprensioni che nascono da gravi fratture come il tradimento, la fine del sentimento, la fine dell’intimità, della passione e della complicità, i figli, la mancanza di rispetto e tante altre motivazioni più o meno gravi che mettono a rischio la vita di coppia.

Ma come si può ristabilire la pace? Quali sono le strategie per risolvere le incomprensioni di coppia? Il primo passo è parlare, sempre e comunque, sopportare è da idioti, quello che non va si deve dire perché è solo così che si può lavorare sul rapporto e non perdere la strada. Accumulare serve solo a coltivare l’insofferenza e quella poi è difficilissima da estirpare.

Le incomprensioni sono normali, direi quasi fisiologiche, l’importante è chiarirsi, parlarne e andare avanti insieme senza perdere di vista il cammino comune. Smussare il proprio carattere e non restare barricati dietro le proprie convinzioni è molto importante e di solito è la chiave che apre tutte le porte.

Foto | da Flickr di natfly

Ultime notizie su Psicologia

Tutto su Psicologia →