La sposa ritarda e il suo matrimonio inizia senza di lei…

La sposa ritarda 10 minuti e il prete di Macerata ha iniziato la cerimonia di matrimonio senza di lei!

Capita che lo sposo non si presenti all’altare o che la sposa in preda ad un attacco di panico scappi via a gambe levate, capita di divorziare dopo una settimana di matrimonio e di sposarsi senza esserne convinti… Quello che però non era mai capitato è che il prete inizi la cerimonia di nozze senza la sposa! È accaduto a Macerata, la sposa ha ritardato un po’ il suo arrivo in chiesa e il parroco, che evidentemente aveva fretta, non ha aspettato il suo arrivo e ha iniziato la funzione.

La cosa assurda è che la sposa non ha ritardato un’ora, ma solo 10 minuti, un ritardo che rientra nella puntualità anche fuori da un evento come il matrimonio. Nella chiesa a Santa Croce di Macerata tra lo smarrimento generale degli ospiti, dei testimoni e della sposa, che all’inizio ha pensato che si trattasse di uno scherzo, il matrimonio è stato celebrato senza intoppi. Quello che mi chiedo è cosa sarebbe successo se la sposa avesse ritardato di più…

Inizialmente nessuno si è lamentato, gli sposi sono stati uniti per la vita davanti a Dio e hanno festeggiato con gli amici e i parenti, in fondo un matrimonio più unico e originale di quello che inizia senza la sposa non credo che esista!

Lo sposo ha spiegato l’accaduto ed ha dichiarato:

“Premetto che il venerdì precedente avevamo fatto in chiesa le prove generali e il parroco ci aveva avvertito di non fare tardi poichè la celebrazione delle 18 è una funzione che avviene tutti i giorni e i fedeli tengono molto alla puntualità. Il giorno del matrimonio io sono arrivato in chiesa alle 17.45 e ho atteso la sposa sull’altare, come avevamo prestabilito. Alle 18.02, quando la sposa non era ancora arrivata, il sacerdote ha preso il microfono per iniziare la funzione. In quel momento ho girato le spalle al prete mentre lui proseguiva con la funzione ricevendo la sola attenzione delle sue perpetue, soddisfatte dell’iniziativa del parroco. Ho provato a dire a mia cugina di chiamare i genitori o i testimoni della sposa affinché affrettassero il suo arrivo, in quanto la messa, strano ma vero, era iniziata; mentre mio fratello chiedeva al sacerdote quale matrimonio stava celebrando dal momento che mancava la sposa”.

Cari sposini di Macerata, occhio al prete che scegliete!

Fonte | leggo e leggo