Le poesie famose sul matrimonio

Le poesie più belle e romantiche che i poeti famosi hanno dedicato al matrimonio

Il matrimonio è una delle cose più belle del mondo, è fantastico decidere di passare tutta la vita con un’altra persona ma anche vedere due persone che lo fanno, è emozionante festeggiare gli anniversari e raggiungere obiettivi sempre più grandi. Il matrimonio è stato investigato anche dai grandi poeti che hanno raccontato, ognuno a suo modo, questo incredibile legame che unisce due persone.

Ecco una selezione delle più belle poesie famose sul matrimonio da dedicare al vostro partner o alle persone care per far loro degli auguri un po’ speciali.

  • …e da allora sono perche’ tu sei, e da allora sei, sono e siamo, e per amore saro’, sarai, saremo.
    Pablo Neruda
  • Tre fiammiferi accesi uno per uno nella notte Il primo per vederti tutto il viso Il secondo per vederti gli occhi L’ultimo per vedere la tua bocca E tutto il buio per ricordarmi queste cose Mentre ti stringo fra le braccia.
    Jacques Prevert – Paris at night
  • Sei la mia schiavitù sei la mia libertà sei la mia carne che brucia come la nuda carne delle notti d’estate sei la mia patria tu, coi riflessi verdi dei tuoi occhi tu, alta e vittoriosa sei la mia nostalgia di saperti inaccessibile nel momento stesso in cui ti afferro.
    Nazim Hikmet
  • Certo, me ne sarei andato già lontano, lontano fin dove s’apre il mondo, se non mi sovrastassero stelle prepotenti che hanno legato il mio destino al tuo, così che solo in te mi riconosco. Poesia, ambizione, speranza e desiderio, tutto urge verso te e il tuo essere, la mia vita solo alla tua si regge.
    Goethe – Certo me ne sarei andato gia’ lontano
  • C’è un posto nel mondo dove il cuore batte forte, e rimani senza fiato per quanta emozione provi; dove il tempo si ferma e non hai più l’età; quel posto è tra le tue braccia in cui non invecchia il cuore, mentre la mente non smette mai di sognare. Da lì fuggir non potrò poichè la fantasia d’incanto risente il nostro calore e non permetterò mai ch’io possa rinunciare a chi d’amor mi sa far volare.
    Alda Merini
  • Ama il sogno e disprezza ogni amore da poco, ama il vento e che ciò ti avverta che solo i sogni possono esistere poichè è in sogno che vengo da te.
    Ezra Pound
  • Il mio cuore, uccello del deserto, ha trovato il suo cielo nei tuoi occhi. Essi sono la culla del mattino, essi sono il regno delle stelle. Lascia che io spazi in quel cielo, nella sua solitaria immensità. Lascia che io squarci le sue nuvole e stenda le ali al suo sole.
    Rabindranath Tagore