Accoltella il fidanzato ma per il giudice è troppo intelligente per la prigione

Lavinia Woodward ha accoltellato il fidanzato ad una gamba ma secondo il giudice è troppo intelligente per andare in prigione…

A volte ci sono storie di vita vera che superano ampiamente quello che vediamo il film e serie televisive, questa volta andiamo in Inghilterra dove una studentessa di Oxford di 24 anni ha accoltellato alla gamba il suo fidanzato. Lavinia Woodward è stata denunciata ma in tribunale il giudice è stato sorprendentemente clemente, ha dichiarato che è troppo intelligente per passare gli anni migliori della sua vita in carcere e che questo distruggerebbe il suo futuro.

La ragazza era ubriaca e drogata quando ha aggredito con un coltello uno studente di Cambridge, al Christ Church college, non contenta le ha tirato addosso computer, vasi e tutto quello che si è trovata intorno. Il giudice è stato un po’ troppo buono con Lavinia Woodward giustificandola perché in passato aveva subito delle violenze e quindi un po’ instabile nei rapporti con gli altri. Lei sogna di diventare un cardiochirurgo e il giudice non ha voluto precludere tutti i suoi sogni per qualcosa di stupido fatto da ubriaca. Ecco cosa ha dichiarato:

“Credo sia completamente sbagliato impedire a questa giovane e brillante ragazza di inseguire i propri sogni e fare la professione che desidera. Sarebbe una pena troppo severa”.

È stata invitata a non assumere droghe e a comportarsi bene. La sentenza ha fatto discutere ma non è detto che sia finita qui. Accoltellare il fidanzato e non avere conseguenze è un po’ troppo… voi che ne pensate?

via | huffingtonpost

Ultime notizie su Uomini e donne

Tutto su Uomini e donne →