I single non sono tristi

I single non sono tristi, sono persone con una vita piena, amici e passioni da coltivare

I single non sono soli e tristi, ormai le ricerche a sostegno di questa tesi sono tante e bisognerà iniziare a crederci e a togliere dalla nostra testa tutti i pregiudizi. La nuova ricerca “Quello che nessuno ti ha mai detto sui single’“ è stata presentata al 124/esimo convegno annuale della American Psychological Association che si è appena chiuso a Denver, negli Stati Uniti. In Italia i single sono quasi 7 milioni, non sono solo un’amica o una vicina di casa, non sono eccezioni ma persone che per un motivo o per un altro sono da sole, ma questo non implica che sono disperate o alla ricerca di una persona a tutti i costi.

Essere single in parte è una scelta, se non si trova l’amore, ci si potrebbe accontentare di una persona sbagliata o non adatta, molti lo fanno, qualcuno invece no. I single stanno bene, dedicano tempo ad amici, famiglie e colleghi, lavorano, hanno le loro passioni e le coltivano, vanno in vacanza e si prendono cura del proprio tempo.

I single sono però meno inclini a sperimentare emozioni negative rispetto a persone sposate, salvaguardano la loro stabilità. Non c’è uno stile di vita che funziona meglio di un altro, tutto sta ad avere una vita che si adatta a chi siamo veramente, senza forzature ed eccessivi compromessi.

Ultime notizie su Psicologia

Tutto su Psicologia →