La solitudine è contagiosa e colpisce in particolare le donne



E’ un problema che tocca drammaticamente milioni di persone e banalmente viene definita come “assenza di compagnia”. Se ne parla soprattutto adesso, a ridosso delle prossime ricorrenze natalizie, poiché le forzate feste di Natale, Capodanno ed Epifania con tutto ciò che vi gravita intorno, esasperano il senso di malinconia e angoscia provato da chi si sente solo o lo è veramente, facendogli vivere quelle giornate con profonda frustrazione.

Secondo uno studio americano pubblicato sul numero di dicembre del “Journal of Personality and Social Psychology” e condotto da team di ricercatori dell’Università di Chicago, San Diego e Harvard, la solitudine è contagiosa come l’influenza, perché le persone sole tendono a trasmettere i loro sentimenti di tristezza alle persone che stanno loro intorno (proprio come accade con un comune virus), cosa che alla fine le fa rimanere isolate dalla società. Altro dato estremamente rilevante è che la solitudine colpisce più le donne che gli uomini.

John Cacioppo, psicologo dell’Università di Chicago, spiega che secondo lo schema di contagio, un individuo isolato viene anche emarginato. Le persone sole trasmettono sentimenti di solitudine alle poche persone che gli sono vicine e che a loro volta tendono a diventare soli. Vivere ai margini vuol dire avere pochi amici, ma significa soprattutto andare a perdere anche quelli, perché in condizione di solitudine si perde fiducia negli altri e si entra in un circolo vizioso che impedisce di stabilire nuove relazioni.

"Il segreto per combattere la solitudine –ha spiegato John Cacioppo- è capire che non è nient’altro che un segnale biologico del nostro corpo. Tutti gli esseri umani si sentono soli a un certo punto della loro vita, così come sentono di avere fame o sete. Se si sperimenta il senso di isolamento, quindi, non bisogna sottovalutarlo, ma anzi occorre cercare di porvi rimedio".

Fondamentale è riconoscere questo problema nelle persone care che ne sono colpite e star loro vicino per aiutarli ad affrontarlo e vincerlo.

Via US News

  • shares
  • Mail