Le virtù della vaselina

vaselinaLe puriste dell’INCI insorgeranno perché la vaselina, per quanto ricca di virtù – e non solo piccanti – non può vantare una formulazione di quelle che si definiscono naturali, essendo prodotta dalla raffinazione di petrolati che sono considerati il male puro da chi preferisce cosmetici d’altro genere. Ma chi non si pone il problema godrà dei vantaggi della vaselina che ormai da più d’un secolo fa parte del corredo cosmetico, farmaceutico e… sessuale, di italiani e non.

L’avete mai usata per disciplinare le sopracciglia ribelli? E per curare un tatuaggio? Probabilmente ne avete fatto uso qualche volta per ammorbidire le crosticine dopo una brutta caduta dal motorino. Una volta si usava addirittura come base per creare intrugli cosmetici a partire dalle polveri.

Ma inutile dilungarci su utilizzi accessori, sappiamo bene che il suo uso principale, l’ambito in cui rimane insuperata, è a letto, come lubrificante. Il suo successo non è dato solo dall’efficacia nel far scivolare i corpi, in senso lato e in senso stretto, l’uno sull’altro senza fastidioso attrito… ma anche dal prezzo molto economico che consente di giocare ad libitum senza spendere un patrimonio.

Voi la utilizzate o l’avete utilizzata? O avete trovato qualche sostituto degno di prendere il suo posto? Ci piacerebbe anche sapere come la utilizzate ma lasciamo a voi la libera scelta, se ritenete che l’uso che ne fate sia troppo osé per parlarne pubblicamente.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail