Tutto quello che le donne non dicono (alle amiche)

Su Libero ho letto un articolo divertente e interessante, che elargisce consigli preziosi su come curare il nostro look, considerando che siamo donne, che l'estetica per noi è importante e che avere un bell'aspetto è ormai importante anche per il mondo che ci circonda.

Poi c'è un altro perchè, un'ulteriore motivazione per elencare tutta quella serie di consigli: perchè chi potrebbe farci notare certi "difetti" estetici ritoccabili, in realtà non lo fa quasi mai. Le imputate? Loro, le care, terribili AMICHE.

Chi, a parte loro, potrebbe farci infatti notare che abbiamo due baffi di troppo o che quell'ombretto proprio non centra niente con il nostro viso? Chi potrebbe dirci che con una determinata pettinatura siamo proprio impresentabili oppure che addirittura emaniamo un odore non proprio gradevole? Non possono dircelo gli uomini (sarebbe davvero umiliante), nè tantomeno i colleghi di lavoro. Potrebbe dircelo la mamma, magari, ma se non la vediamo spesso, chi rimane a salvarci? Lo specchio sicuramente non ci dirà mai la verità, a meno che non affittiamo quello della strega cattiva di Biancaneve.

E se sono soltanto le amiche a poterci dire cosa sbagliamo nel curare il nostro aspetto (anche perchè a volte ci sono degli "errori" che derivano da tabù, retaggi culturali o anche da semplici distrazioni), perchè tante volte le amiche TACCIONO?

Le risposte possono essere tante (rivalità femminile? Distrazione? Paura di ferire? Incapacità? Oppure semplicemente cattiveria?) e questo è un invito alla riflessione, su due fronti: primo, cerchiamo di aprire gli occhi e capire da sole quali difetti nel nostro aspetto possiamo correggere, oppure paghiamo qualcuno che ne capisce (estetista, parrucchiere, etc) per farcelo dire; secondo, se le amiche in questione siamo NOI, allora interroghiamoci sulla nostra sincerità e sulla nostra vera disposizione d'animo nei confronti delle nostre "compagne di avventure". Siamo davvero "amiche" con chi non ci va di consigliare sinceramente?

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail