Corso su "Sesso alieno", negli Usa gli studenti studiano strano

L’America è avanti. Qualcuno l’ha detto, loro lo dimostrano. L’ultima novità che arriva da oltre-oceano riguarda proprio i corsi universitari definiti "della post-modernità".

Insomma, le università degli Stati Uniti non intendono essere lasciate in dietro dai tempi, quindi con l’evoluzione della società, cambia anche il concetto di cultura e di studio. Da queste idee nascono così nuovi corsi di laurea dai nomi esotici, fantascientifici, surreali e contenuti improbabili.

Quando poi si dice che la formazione americana sia speciale, che uscire da un college americano ti apra le porte del paradiso… beh, a voi l’ardua sentenza. Ecco per voi qualche piccolo accenno, ma la lista è lunga e continuerà a crescere.

Una studentessa che si scrive ad un corso di lingua e letteratura potrà seguire corsi su "Come discutere con i giudici in un reality show" (fantastico! immagino una lezione qui a casa nostra "La volgarità della Mara Majonchi, occhio per occhio dente per dente") oppure "Quanto sono sexy i vittoriani" oppure ancora "Russia e adulterio", un corso orientato all’analisi di ciò che accadeva nei boudoir russi ai tempi dello Zar (da noi potrebbe suonare più o meno così "Come scegliere tra escort e trans"). Chi vorrà indirizzarsi su un profilo storico non conoscerà più le antiche gesta romaniche e greche, bensì scoprirà le gesta degli "Americani degeneri", cioè di tutti quei personaggi famosi che oggi si fanno ricordare per il loro passato turbolento (un po’ come se da si studiasse la vita di Fabrizio Corona o Callisto Tanzi).

Alla Cornell University è stato attivato il corso "Sesso, sale e carbone" che illustra il percorso sul capitalismo ma la cui iscrizione è riservata esclusivamente ai buoni conoscitori delle culture orientali. Mentre per quanto riguarda le discipline sociologiche troviamo la Rochester University che ha proposto il corso "Sesso alieno".

"Americani e vacanze", "Come bere negli atenei", affrontano problemi di tutti i giorni e di tutti. I corsi si tengono presso l’Università dell’Iowa.

Via | Repubblica.it

  • shares
  • Mail