Leggerezza e freschezza i leitmotiv della collezione Caterina Lucchi per la prossima primavera estate 2015, presentata al Mipel 2014, espressione dell’inconfondibile maestria artigiana, che valorizza le sue creazioni Made in Italy realizzate a mano.

I materiali si ispirano alla tradizione con l’uso dei laminati, del vitello e del canvas senza rinunciare alle novità più interessanti date dalle stampe a colori e dal craquelé, assoluto inedito per Caterina Lucchi. La stilista, amando sperimentare, sceglie un materiale in grado di cambiare aspetto durante il lavaggio e dare nuova luce all’estetica di una borsa, facendone vibrare il colore. Le sue “screpolature” diventano elemento di pregio per le classiche borse semplici.

Dal raffinato intreccio, introdotto come nuovo elemento decorativo, declinato sulla shopping must have della Primavera-Estate 2015, come su mini e bowler bag, alla rafia, materiale leggero che racconta quella freschezza estiva fil rouge di tutta la collezione, mixata a nuance sorbetto su borse dal sapore retrò come sull’iconica Scatolina Caterina Lucchi.

Le colorate shopping in tessuto o pelle a lavorazione Amanuense, elogio della terra di Romagna ed elegia delle atmosfere estive tra stampe marine e floreali, prendono vita su matrici di legno. Un omaggio ai 70’s la chiusura a cartella, reinterpretata da Caterina Lucchi su proporzioni over come su piccole pochette, trattate con la tecnica di spruzzatura a cera, che rende luminoso il pellame delle borse. Immancabile il tinto in capo, tecnica rappresentativa delle creazioni del brand, che crea una continuità di colori, forme e materiali.

Mondi irrinunciabili, Laser, per questa stagione “piazzato”, ovvero realizzato direttamente sulla pelle prima che venga tagliata e proposto con l’iconico motivo floreale o lavorato a traforo su pattern geometrico, per un impalpabile effetto di leggerezza; paillettes, che si rinnova nelle forme e nei colori, rendendo sempre
speciali creazioni preziose giorno/sera.

La palette colori della collezione Primavera-Estate 2015 Caterina lucchi gioca sui toni accesi dell’arancio, del rosso, del turchese e del verde, come sui metallici oro, bronzo e argento, ma non mancano i più classici nero, moro, cognac e bianco.

Mipel 2014: la freschezza di Caterina Lucchi, la collezione primavera estate 2015

Mipel 2014: la freschezza di Caterina Lucchi, la collezione primavera estate 2015

GUARDA LA GALLERY 3 foto
Mipel 2014: la freschezza di Caterina Lucchi, la collezione primavera estate 2015
Mipel 2014: la freschezza di Caterina Lucchi, la collezione primavera estate 2015
Mipel 2014: la freschezza di Caterina Lucchi, la collezione primavera estate 2015

LEGGI ANCHE

Mipel 2014: Francesco Biasia, la collezione primavera estate 2015, la Camden Bag

Mipel 2014: le borse di Gherardini, la collezione primavera estate 2015

Iscriviti alla nostra newsletter
Altro su Moda Leggi tutto
I video di Pinkblog Guarda di più

RAI 1 UNOMATTINA 12 APRILE 13 – SALONE DEL MOBILE