• Moda

Qualité Fleurier certificazione: Bovet Fleurier, Chopard e Parmigiani Fleurier celebrano il 10 anniversario

La Fondation Qualité Fleurier e i tre marchi fondatori, Bovet Fleurier, Chopard Manufacture e Parmigiani Fleurier, celebrano i dieci anni della certificazione Qualité Fleurier. Qui le immagini

La Fondation Qualité Fleurier e i tre marchi fondatori, Bovet Fleurier, Chopard Manufacture e Parmigiani Fleurier, celebrano i dieci anni della certificazione Qualité Fleurier. In questo arco di tempo, il certificato è diventato il più rigoroso ed esigente in orologeria e ottenerlo rappresenta una sfida per tutti gli elementi dell’orologio, dal primo all’ultimo.

La certificazione Qualité Fleurier prevede un protocollo di test rigorosi e complementari tra loro, e proprio i vincoli che ne conseguono sono una spinta, per i tre marchi, a superare sé stessi e puntare al progresso. Solo una quota della produzione dei marchi si fregia della certificazione Qualité Fleurier, ma l’impatto positivo di questo sigillo va a interessare l’insieme dei progetti orologieri. Un simile livello di qualità porta a voler eccellere in ogni creazione.

Dall’autunno 2014, la Fondation Qualité Fleurier mette la rivoluzionaria macchina Fleuritest a disposizione di tutti quei marchi svizzeri che, pur non facendo parte della Fondation Qualité Fleurier, desiderano beneficiare della sua analisi. Questo desiderio di apertura si è concretizzato nel “FQF-Lab”, ossia la possibilità per i marchi terzi di sottoporre a valutazione la loro produzione all’interno di questa infrastruttura all’avanguardia.

Il Fleuritest messo a disposizione delle aziende esterne è un’apparecchiatura unica al mondo, appositamente sviluppata per la Fondation Qualité Fleurier, che simula le condizioni di utilizzo di un orologio da polso. Si tratta di una grande elica collegata a un computer che riproduce sugli orologi testati gli stessi movimenti tridimensionali che subirebbe un segnatempo al polso nella vita di tutti i giorni. La cronometria degli orologi è testata per 24 ore; inoltre, si tratta di una delle rare prove al mondo che riguarda il prodotto finito, ossia un orologio incassato pronto per essere venduto.

In occasione di Baselworld 2014, Chopard ha lancia il primo orologio al mondo prodotto internamente in oro Fairmined proveniente dal Sud America. Questa nuova creazione dimostra l’impegno della maison Chopard verso il lusso sostenibile, equo e solidale, attraverso il suo progetto “The Journey” lanciato nel 2013. Per la prima volta, i laboratori Chopard hanno lavorato l’oro Fairmined per realizzare l’orologio L.U.C Tourbillon QF Fairmined, un elegante tourbillon con nove giorni di riserva di carica.

Dopo l’alta gioielleria, l’impegno etico di Chopard contagia l’alta orologeria. I principali componenti di questo orologio (il fondello, la cassa e la lunetta) sono interamente realizzati in oro “Fairmined”. Questa certificazione fornisce la garanzia che l’oro è estratto in modo responsabile e che i minatori ricevono una giusta retribuzione e un premio globale, dimostrando così che l’estrazione dell’oro può avvenire secondo standard sostenibili. Questo orologio sottolinea la partnership a lungo termine tra la maison Chopard e l’Alleanza per le Industrie Minerarie Responsabili(ARM). L’ARM è l’ONG che ha ideato lo standard “Fairmined” per l’estrazione artigianale dell’oro, in stretta collaborazione con i minatori e gli esperti dell’industria aurifera.

Il nuovo L.U.C Tourbillon Qualité Fleurier Fairmined, con l’elegante cassa di 43 mm di diametro in oro rosa “Fairmined”, esibisce superfici che alternano zone satinate e lucidate. Il quadrante grigio di grande raffinatezza è perfettamente leggibile. Il leggero motivo a raggi di sole parte dal centro della riserva di carica e sembra fatto per catturare la luce. Da notare la bellezza del contrasto con le lancette “dauphine” dorate, il cui design si ispira agli anni 30. Gli indici assumono la forma di delicate applicazioni, numeri romani dorati circondati da una minuteria chemin de fer.

Il fondello con vetro zaffiro permette di ammirare il calibro L.U.C 02.01-L. L’orologio è dotato di tourbillon e indicatore della riserva di carica. Quest’ultimo, posto a mezzogiorno, fornisce la rimanente autonomia del movimento, da un massimo di 216 ore, ossia nove giorni. Questa serie limitata, impermeabile fino a 50 metri, è proposta con un cinturino in alligatore cucito a mano e provvisto di certificato CITES.

Qualité Fleurier certificazione: Bovet Fleurier, Chopard e Parmigiani Fleurier celebrano il 10 anniversario

Qualité Fleurier certificazione: Bovet Fleurier, Chopard e Parmigiani Fleurier celebrano il 10 anniversario

LEGGI ANCHE

Bravo Business Awards 2014: Caroline Scheufele, Direttore Artistico di Chopard, vince il premio Ambientalista dell’Anno

Chopard Porto Cervo: inaugurata la nuova boutique con terrazza sul Porto Vecchio

Baselworld 2014: Chopard presenta la collezione Happy Diamonds Butterflies, le foto

I Video di Pinkblog