Pitti Uomo Gennaio 2015: i contrasti cromatici e materici di Paoloni, le foto

Paoloni presenta a Pitti Uomo 87 la nuova collezione maschile per il prossimo autunno inverno 2015 2016 e si ispira al viaggio, come attestazione d’indipendenza e libertà. Le immagini in anteprima sono su Style & Fashion

Paoloni presenta a Pitti Uomo 87 la nuova collezione maschile per il prossimo autunno inverno 2015 2016 e si ispira al viaggio, come attestazione d’indipendenza e libertà, di armonia dei contrasti e di scelte di carattere; per creare una collezione che da un lato riconferma fit asciutti ed accorcia le lunghezze delle giacche; dall’altro propone capi spalla più comodi, dai volumi over e più allungati su cappotti e giacconi.

Questo Autunno Inverno 2015 2016, sembra coniugare apparenti contrasti cromatici e materici, per ridisegnare invece capi di un’elegante armonia come nel caso dei giacconi che conciliano tessuti preziosi e tecnici, fra lane, tessuti trapuntati e giochi cromatici a contrasto. Protagonista indiscusso il blu, dal blu notte fino ad arrivare alle sue nuance più aperte come il blu royal ; che gioca il ruolo di fil rouge di collezione per mescolarsi con un’importante palette fra cui i grigi e i verdi.

Ampio spazio a colori che riecheggiano una classicità contemporanea come il cammello e i marroni, che sfumano su micro texture, ma anche su falsi uniti, e si mescolano con i bordeaux. L’abito, offre un caleidoscopio di tessuti quali i jacquard, le microfantasie, i galles, i check, le resche, e un grande ritorno di gessati e righe, come nella migliore tradizione degli anni 30. Le lane pregiate, i bouclé, l’alpaca, il mohair, il “fil coupé'”, le macro-strutture in lana effetto maglia, scaldano il protagonista indiscusso di questa stagione: la giacca.

La cura nella scelta dei materiali adatti ad avvolgere il corpo per regalare una piacevole confortevolezza, la troviamo declinata anche in giacche con grandi quadri fusi o brillanti ed evidenti e falsi uniti ton sur ton. I jersey e la maglia vengono reinterpretati quasi fossero tessuti tradizionali, su capi sfoderati e leggeri, oppure caldi e imbottiti attraverso l’accostamento sapiente di fodere trapuntate impalpabili e ovatte effetto “piuma” morbide e avvolgenti.

Coat e giacconi sono caratterizzati da un look sofisticato e rigoroso, conferito principalmente dall’uso di tessuti importanti come cashmere, alpaca, e tessuti a pelo “lungo” ma con mani morbide e leggere, creando così capi completamente svuotati e sfoderati.

I cappotti più preziosi si propongono con macro-check, resche, bouclé, gessati e jacquard. Infine, un must have intramontabile e versatile: l’impermeabile che Paoloni, celebrando la versatilità e gli accostamenti audaci, propone con interni staccabili.

SEGUITE IL LIVE BLOGGING DAL PITTI UOMO 87 SU TWITTER, FACEBOOK, TUMBLR E INSTAGRAM

SCOPRI QUI TUTTO LO SPECIALE E LE NOVITA’ DI PITTI UOMO 87

Pitti Uomo Gennaio 2015: i contrasti cromatici e materici di Paoloni, le foto

Pitti Uomo Gennaio 2015: i contrasti cromatici e materici di Paoloni, le foto

LEGGI ANCHE

Tendenze moda uomo autunno inverno 2014 2015: lo chic informale di Jacob Cohën, le foto

Tendenze moda uomo primavera estate 2015: il viaggiatore di Pomandère, le foto

Tendenze moda uomo autunno inverno 2014 2015: lo spirito ribelle di Hydrogen, le foto

Tendenze moda uomo autunno inverno 2014 2015: lo sportswear di C.P.Company, le foto

Tendenze moda uomo primavera estate 2015: il lusso sartoriale di President’s, le foto

Ultime notizie su Pitti Uomo

Tutto su Pitti Uomo →