Pitti Uomo Gennaio 2015: il denim atelier e l’attitudine urbana di Gas Jeans, le foto

Attitudine urbana per l’Uomo GAS Jeans che veste capi delle linee pulite e funzionali, caratterizzati da una grande ricerca per i dettagli, le finiture e le lavorazioni. Sono queste le caratteristiche della nuova collezione autunno inverno 2015 2016 presentata a Pitti Uomo 87. Le immagini sono su Style & Fashion

Attitudine urbana per l’Uomo GAS Jeans che veste capi delle linee pulite e funzionali, caratterizzati da una grande ricerca per i dettagli, le finiture e le lavorazioni ispirate allo sport tecnico. Sono queste le caratteristiche della nuova collezione autunno inverno 2015 2016 presentata a Pitti Uomo 87.

Le innovazioni tecnologiche diventano così accenti di stile per un look easy all’apparenza, ma in realtà molto ricercato. Ad enfatizzare il sapore urban della proposta, capi che citano il mondo tailoring in chiave contemporanea per abbinamenti e sovrapposizioni nuove ed insolite.

Continua il progetto che GAS dedica ai cultori della tela blu: Denim Atelier. I capi di questa capsule della quale fa parte la proposta 100% Made in Italy – con cuciture e dettagli ispirati al tricolore che ne evidenziano la provenienza – esprimono la qualità dei materiali e un perfetto equilibrio tra innovazione e artigianalità. Procedure tra le più avanzate del settore e tecniche manuali ne evidenziano il sapore autentico e il look real used. Tele dai toni scuri, blue black, black e grey si declinano sulle proposte denim più evolute, caratterizzate da lavaggi puliti e raw e dettagli di fettucce e cimose termosaldate ispirati allo sport tecnico.

In tema di vestibilità si riconferma il trend della gamba skinny, sviluppata nelle due direzioni di look – da un lato i modelli aderenti dal bacino alla caviglia, dall’altro i carrot fit, con bacino morbido e rilassato, cavallo ribassato.

Ad accompagnare questa tendenza, le tele morbide e confortevoli che hanno sedotto per primo il pubblico femminile, sono ormai diventate irrinunciabili anche per l’uomo. Grande utilizzo quindi di materiali stretch e super stretch come la tela diagonale utilizzata per i pant di ispirazione jogging. La camicia in denim Kant, intramontabile e mutevole al tempo stesso, viene presentata in nuove versioni con micro disegni jacquard o check tinto filo che richiamano i colori della collezione.

Tra i nuovi capi must have della prossima stagione: il panciotto in tessuto tecnico sale e pepe; l’immancabile biker jacket, in vera pelle, rinnovata nei dettagli e arricchita da un mix di trapuntature diverse; il denim Atelier Raul; il giubbino in nylon reps in tactel coated con dettagli termonastrati e zip termospalmate; il jeans Ramon di ispirazione jogging in tela diagonale super stretch; il montgomery corto in un materiale nuovo dall’aspetto felpa; il capospalla in leggerissima piuma iniettata dall’originale sovratintura che crea un aspetto iridescente; il 5 tasche Warris J dal fit regolare della serie Denim Atelier; il cardigan in cotton cachemere; la camicia denim ed infine il 5 tasche Denim Atelier Morrison.

SEGUITE IL LIVE BLOGGING DAL PITTI UOMO 87 SU TWITTER, FACEBOOK, TUMBLR E INSTAGRAM

SCOPRI QUI TUTTO LO SPECIALE E LE NOVITA’ DI PITTI UOMO 87

Pitti Uomo Gennaio 2015: il denim atelier e l

Pitti Uomo Gennaio 2015: il denim atelier e l’attitudine urbana di Gas Jeans, le foto

LEGGI ANCHE

Tendenze moda uomo autunno inverno 2014 2015: lo chic informale di Jacob Cohën, le foto

Tendenze moda uomo primavera estate 2015: il viaggiatore di Pomandère, le foto

Tendenze moda uomo autunno inverno 2014 2015: lo spirito ribelle di Hydrogen, le foto

Tendenze moda uomo autunno inverno 2014 2015: lo sportswear di C.P.Company, le foto

Tendenze moda uomo primavera estate 2015: il lusso sartoriale di President’s, le foto

Ultime notizie su Pitti Uomo

Tutto su Pitti Uomo →