Pitti Uomo Gennaio 2015: le novità di Zerosettanta Studio, Seventy, Bresciani, Conte of Florence, Etiqueta Negra, Aquarama e PT01

A Pitti Uomo 87 sono molte le novità delle collezioni maschili presentate per il prossimo autunno inverno 2015 2016 come Zerosettanta Studio, Pence, Seventy, Bresciani, Thomas Mason, Conte of Florence, Dekker, Voile Blanche, Etiqueta Negra, Aquarama e PT01. Le immagini sono su Style & Fashion

A Pitti Uomo 87 sono molte le novità delle collezioni maschili presentate per il prossimo autunno inverno 2015 2016 come Zerosettanta Studio, Pence, Seventy, Bresciani, Thomas Mason, Conte of Florence, Dekker, Voile Blanche, Etiqueta Negra, Aquarama e PT01.

Zerosettanta Studio presenta una collezione autunno inverno 2015 2016 che si articola su tre tematiche: Country Walking, Carpet Walking e City Walking. L’ispirazione della Country Walking ci porta nel mondo delle crete Senesi: nulla più di un tessuto di tradizione millenaria come il Casentino, con il suo inconfondibile tocco rustico, può essere più adatto a vestire il vero raffinato intenditore. Doppiopetto dalle linee pulite, ma anche inserito nei piumini in nylon tinta unita, con una cartella colori che varia dal nero e blu, al verde prato ai colori caldi. Imperativo maschile per questa stagione è infatti l’attenzione ad un capo più strutturato dal taglio classico, arricchito da toppe in casentino sovrapposte in nuance e inserti sulle spalle. Il gilet continua ad essere un Must anche per questa stagione, proposto in una vasta gamma di colori e tessuti, per permettere di creare combinazioni sempre originali.

Carpet Walking è la linea lussuosa delle giacche e dei cappotti, un’eleganza sofisticata, fatta di tessuti sartoriali, di velluto nero lucido, ammodernati dagli effetti ricchi ed esclusivi di pelli effetto alligatore e colli in shearling ed infine City walking per l’uomo della city che si identifica in Car coat multitasche dai tessuti tecnici impermeabili, trapuntini gessati pinstripe e tinta unita, nei classici blu notte, grigio o nelle tonalità più calde dei beige e del marsala, impreziositi da inserti e colli in lana, giacche dalle imbottiture leggere arricchite al loro interno da fodere tartan e motivo cravatteria e in tessuti gabardine misto cachemire.

La collezione autunno inverno 2015 2016 di Pence è ispirata, come sempre, dai tessuti mentre i colori restano il punto di riferimento. Un elaborato gioco di differenti pesi, composizioni, tramature, tecniche di tinture, lavaggi e decorazioni, si armonizzano e si legano reciprocamente grazie alla magia dei colori. Un mix and match, una fusione di materia e nuance danno vita a capi unici e originali.

Per esprimere al meglio il concept che anima la collezione, sono stati utilizzati vari tessuti, tra questi quelli tinti in filo come gabardine doppie ritorte, disegni uniti, il tinto filo il cui disegno è ottenuto grazie all’utilizzo di due tecniche di tessitura e diversi colori; e per finire il cotone, le lane e miste lane cotone e naturalmente il denim con tele dal comfort al 14 once. I colori scelti sono forti e decisi, rosso esotico che evoca un senso di elegante avventura e destinazioni lontane, verde profondo e intenso, ispirato dalle chiome degli alberi sempreverdi, bluette e blu intenso che ricorda i colori dei mari del sud. Trovano una nuova identità l’immancabile nero, il bianco, il grigio e il cammello.

Nella capsule del denim le tonalità predominanti sono l’indaco, il nero, il grigio, blue-black, arricchite da lavaggi forti che donano al tessuto bellissime sfumature. I lavaggi utilizzati vanno dal vintage al rock con ricami in lana, patches e spalmature localizzate create a mano. I pantaloni sono tinti oppure lavati, dai cotoni alle lane, mentre sui tessuti più classici si sperimenta l’immersione e le pennellate con pigmenti colorati. La novità nelle forme sta nell’aggiunta di un’ulteriore vestibilità dei pantaloni che hanno una maggiore morbidezza nei volumi, con montanti lunghi con e senza pinces. Il capo più rappresentativo della collezione è il gilet rispolverato dal guardaroba maschile, oltre ai capi realizzati nei tessuti in esclusiva, per un uomo in parte urbano e in parte amante del classico e del vintage rivisitati.

Seventy per il prossimo autunno inverno 2015 2016 presenta la giacca in grisaglia di pura lana vergine biellese pettinata, trapuntata ed imbottita in piuma d’oca, con scaldino interno removibile; il piumino imbottito in piuma d’oca, con maniche e inserti in lana costa inglese e il cappotto informale in tessuto di lana effetto maglia.

Tatto, vista e gusto: nella collezione autunno inverno 2015 2016 di Bresciani e in prospettiva dell’Expo 2015, i sensi si fondono sempre più intimamente. Lo champagne diventa materia prima del finissaggio delle calze bubble up in cachemire e seta con una specialissima mano perlage, suadente sulla pelle come il rosè millesimato in coppa: la vista che si trasforma in tatto. Food and beverage diventano così, sostanza e non solo immagine della moda. A ricordare questa nuova frontiera, sul gambaletto, discretissime bollicine disegnate tono su tono, salgano in un bubble up intono all’elastico: nel punto meno visibile della calza. Un richiamo quasi subliminale allo champagne, squisitamente auto riferito. Nel segno della nuova discrezione.

Thomas Mason presenta la nuova collezione di accessori da uomo suddivisi in quattro declinazioni diverse della medesima eccellenza Made in Italy, quattro modi di descrivere lo stile dell’uomo contemporaneo. Fil rouge, l’altissima e indiscutibile qualità dei materiali – patrimonio del produttore dei tessuti per camicie più belli al mondo – e la capacità di creare un unconventional point of view su cravatte, papillon e pochette.

Il casual luxury con materiali preziosi come lino, cotone, cashmere, maglia, flanelle leggere e alpaca per le cravatte e i papillon; lana leggera o abbinata alla seta per le pochette. Accessori dall’indole informale e sofisticata al tempo stesso, parafrasata attraverso stampe e scelte cromatiche ricercate: pochette che mixano l’unito al pois o al Principe di Galles, dai colori caldi (bordeaux, blu, grigio, verde) e spesso melangiati; cravatte e papillon che, nella medesima scala cromatica, vivono di uniti e falsi uniti, ottenuti con giochi di struttura. Cravatte e papillon in colourful, di tartan vestite. Cotone e seta, flanelle leggere che, dal punto di vista cromatico uniscono il giallo, il fucsia, il viola, il rosa e il turchese ai colori tipici dell’heritage British (rosso, verde, blu, bordeaux). E poi le micro stampe per le cravatte più classiche e le stampe quasi eccentriche che invadono le pochette, esaltate da colori freddi e accesi su materiali innovativi.

Cravatte in denim? Si può. Unito o stampato, impreziosito da effetti jacquard, il denim diventa quasi classico con righe regimental per un effetto che disorienta ma che affascina. Il bello di mixare gli stili e sfoggiare abbinamenti non convenzionali, proprio come i materiali ed infine il Tuxedo style raffinato, sofisticato, mai banale. Un gusto classico in chiave moderna, con l’utilizzo di materie prime innovative per rendere ancora più piacevole l’eleganza di una cravatta o di un papillon formale. Black and blue, per le occasioni dove l’essere raffinati è un must imprescindibile. Tinte unite e fibre preziose, per un look impeccabile.

Conte of Florence presenta la polo in piquè smerigliato con collo a camicia in gabardina, applicazione argyle sul davanti, dettagli in alcantara; Dekker il cappotto nylon trapuntato, imbottitura in ovatta, pettorina staccabile in tessuto resca di lana, cappuccio staccabile ed infine Voile Blanche la sneaker Oscar in pelle intagliata abbinata a tessuto tweed .Caratteristiche sono la morbidezza del pellame, la lavorazione artigianale e la qualità.

Etiqueta Negra presenta a Pitti Uomo 87 per il prossimo autunno inverno 2015 2016 il cardigan con piccolo scollo a scialle in finezza misto lana con placchetta logo su manica, la felpa girocollo smerigliata con maniche smacchinate in lana disegno trecce.

Aquarama presenta i nuovi capispalla per la collezione autunno inverno 2015 2016 giacche, impermeabili, trench, field jacket, peacot e cappotti assolutamente easy-to-wear in cui tessuti naturali sono sapientemente mixati a fibre tech, secondo uno studio attento della vestibilità, per effetti sempre nuovi e più che mai sorprendenti. Grande ritorno di tessuti naturali, come la lana e il cotone, rivisitati in chiave hi-tech. Tra questi particolare attenzione merita il cachemire, intramontabile e indiscusso classico d’eleganza, che Aquarama presenta per la prima volta in versione tech. In sintonia con il trend del walkabout, le nuove proposte in cachemire hi-tech sono un mix perfetto tra eleganza e praticità. Novità assoluta è la field jacket M65 che interpreta in maniera inedita un modello di ispirazione militare utilizzando materiali pregiati come il cachemire e una fantasia classica a quadri. Item irrinunciabile per la prossima stagione la field jacket ultralight con interni in fibre tech termoregolatrici o in piuma, con fodera anti-vento in nylon e finishing idrorepellente. Da non perdere della stessa linea anche il caban in puro cachemire Hi-tech con interno in piuma o in termoregolatore, una proposta esclusiva che unisce eleganza e praticità. Per coloro che amano dare al proprio look un tocco unico e personale, Aquarama presenta una serie di fantasie inedite. Tra queste spicca senz’altro l’uva, tema perfetto per la stagione autunnale, stampata su fustagno in cotone o ancora la più eccentrica texture rettile su cotone gobelin.

In occasione di Pitti Uomo 87, PT01 presenta VAIL, i pantaloni dedicati alla località sciistica più cool delle Rocky Mountains. Un solo modello, con due diverse anime. VAIL è in morbida flanella cardata stretch – per autentici ambasciatori di stile – oppure in cotone stretch delavé – per un look più casual e informale. I colori? Effetto mélange per la versione in flanella e colori naturali, caldi e sofisticati per il cotone delavé. La fodera interna riproduce fedelmente le texture dei tipici tappeti che arredano i lussuosi chalet delle montagne rocciose. I bottoni, realizzati in corno scuro venato, rendono questo capo perfetto per un look ricercato ma sportivo al tempo stesso.

E’ proprio a questa eleganza naturale, mai sopra le righe, tipica di Londra così come di Torino, che è dedicato il modello HYDE PARK di PT01 della collezione Autunno-Inverno 2015-16. A prima vista HYDE PARK è un pantalone di grande discrezione e dalla formalità very British che nasconde però un interno ricco di dettagli preziosi, come la fodera in tessuto chambray mélange sui toni del grigio, irriverentemente stampata con una grafica di foglie autunnali.

PT05 presenta la Special Edition WALLPAPER, il denim nasconde le tappezzerie del Palazzo Reale di Torino, un cinquetasche fatto di contrasti innovativi: fuori l’aspetto vintage e casual del denim lavato, dentro le fodere ispirate agli splendidi tesori custoditi nel Palazzo Reale di Torino. Stampe barocche decorate con un motivo ramage declinato in toni naturali. Il PT05 BLACK LABEL è una nuova linea di cinquetasche di ispirazione nordeuropea, dalle linee minimal, nitide, definite. Pantaloni che emozionano, creati grazie alla sperimentazione quotidiana del brand torinese, all’attenzione alle tendenze, alla ricerca di nuovi materiali e fitting. Cuciture e tasche pulite, salpa in cuoio nero con motivo Saffiano dalle dimensioni ridotte, bottoni e rivetti realizzati in un esclusivo trattamento galvanico canna di fucile e fodera interna black con micro disegno sono solo alcuni dei dettagli che conferiscono a PT05 BLACK LABEL un aspetto minimal e moderno. La palette è composta da colori scuri, come anneriti, sviluppati in stretch satin tinto old o in stretch denim dall’aspetto sofisticato.

SEGUITE IL LIVE BLOGGING DAL PITTI UOMO 87 SU TWITTER, FACEBOOK, TUMBLR E INSTAGRAM

SCOPRI QUI TUTTO LO SPECIALE E LE NOVITA’ DI PITTI UOMO 87

Pitti Uomo Gennaio 2015: le novità di Zerosettanta Studio, Seventy, Bresciani, Conte of Florence, Etiqueta Negra, Aquarama e PT01

Pitti Uomo Gennaio 2015: le novità di Zerosettanta Studio, Seventy, Bresciani, Conte of Florence, Etiqueta Negra, Aquarama e PT01

LEGGI ANCHE

Tendenze moda uomo autunno inverno 2014 2015: lo chic informale di Jacob Cohën, le foto

Tendenze moda uomo primavera estate 2015: il viaggiatore di Pomandère, le foto

Tendenze moda uomo autunno inverno 2014 2015: lo spirito ribelle di Hydrogen, le foto

Tendenze moda uomo autunno inverno 2014 2015: lo sportswear di C.P.Company, le foto

Tendenze moda uomo primavera estate 2015: il lusso sartoriale di President’s, le foto

I Video di Pinkblog

Ultime notizie su Pitti Uomo

Tutto su Pitti Uomo →