Sfilate Parigi Haute Couture Gennaio 2015: il debutto in passerella di La Perla Atelier

Sfila sulle passerelle parigine della Haute Couture la nuova collezione La Perla Atelier, sensuale, elegante, preziosa e sofisticata. Le immagini sono su Style & Fashion

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sfila sulle passerelle parigine della Haute Couture la nuova collezione La Perla Atelier, sensuale, elegante, preziosa e sofisticata. La collezione esplora ciò che è segreto e ciò che è rivelato, un’idea contemporanea che mescola sensualità ed eleganza, un gioco di strati che velano e svelano. Lingerie e beachwear si evolvono in abbigliamento con trasparenze che diventano modulazioni di luce.

Ricercare l’essenza di certe forme di riferimento come il reggiseno, il body, il bustier. Lavorare per sottrazione per arrivare all’architettura essenziale di capi in tulle con cuciture e strutture interne a vista. L’anima stessa della lingerie affiora in queste creazioni che possono essere indossate sopra altri capi. Body, maglie, shorts in costina di seta pensati per essere indossati a fior di pelle come un abbraccio prezioso e segreto. Un’evoluzione dei capi iconici La Perla interpretati con piume, cristalli, elementi metallici e autentico filo d’oro che diventano nuova espressione dei suoi caratteri fondamentali: la seta e i motivi floreali ricamati e rifiniti a frastaglio.

La mescolanza di seta e lino, seta e cotone con effetti irregolari esaltati dai giochi di luce dei cristalli. I riflessi iridescenti dei tessuti modellati dalle nervures, una lavorazione a piccole pieghe profilate a mano diventata un must del mondo La Perla e proposta anche come interpretazione sartoriale della dimensione beachwear. Il fascino prezioso di un “pizzo impossibile”, un tessuto dei primi del ‘900 riportato alla vita da un maître dentellier di Calais. Una sfida verso il tempo che ha richiesto il restauro di un antico telaio di Calais, l’unico in grado di riprodurre i complessi motivi del pizzo originale conservandone inalterate la morbidezza e il tocco lieve.

L’essenza preziosa dell’oro si rivela nei ricami realizzati con un filo del prezioso metallo su raso di seta. I ganci dei reggiseni ispirano le fibbie in metallo che chiudono le cinture e diventano simbolo del concetto inside/out come passaggio dal mondo della lingerie a quello dell’abbigliamento.

La stringa del reggicalze si trasforma in icona di stile e completa l’immagine di body, guaine e shorts abbinati a nuove calze impreziosite da cristalli, piume, nervures, ricami in coordinamento con i temi principali della collezione. Il colpo di scena della stringa da reggicalze che diventa un accessorio esclusivo. Una fila di pietre preziose come diamanti o rubini la trasforma in un autentico gioiello da indossare anche come braccialetto o chocker.

La canotta e i pantaloni stile basket di ispirazione “athleisure” e impreziositi da motivi ricamati in filo d’oro e rifiniti a frastaglio. Maxi tasche che diventano anche cinture, cappucci incorniciati da lavorazioni preziose, sandali in tulle con ricami di cristalli e plateau rivestiti di seta. Il nero è protagonista, ma non mancano bianco, rosa, grigio, nocciola, rosso, incursioni di azzurro e di nudo.

Sfilate Parigi Haute Couture Gennaio 2015: il debutto in passerella di La Perla Atelier

Sfilate Parigi Haute Couture Gennaio 2015: il debutto in passerella di La Perla Atelier

LEGGI ANCHE

Sfilate Parigi Haute Couture Gennaio 2015: Atelier Versace, guest Eva Herzigova, Goldie Hawn e Kate Hudson

Sfilate Parigi Haute Couture Gennaio 2015: i segni di Elsa Schiaparelli, collezione primavera estate 2015

I Video di Pinkblog