Gli scaldaletto umani in hotel: che effetto fa trovare un uomo nel proprio letto?

L'ondata di maltempo che sta interessando ormai da mesi il nord Europa ha portato stravaganti consigli: pare infatti che in tre hotel della catena Holiday Inn, due a Londra e uno Manchester, sia partito un progetto per rendere più confortevole il servizio in camera per gli ospiti appena rientrati dal gelo esterno. Si tratta di "scaldaletto" umani, cioè di persone, probabilmente facenti parte del personale di servizio, che grazie ad apposite tute, farà trovare agli ospiti il letto caldo al punto giusto, per favorire un ottimo sonno.

Se da una parte l'iniziativa mi ricorda una pubblicità uscita di recente, dove un povero malcapitato doveva mettersi sotto le lenzuola per primo e scaldare il letto all'amata schiavista, dall'altra pensare bene alla cosa mi lascia forse un po' perplessa: è vero che il personale addetto al "riscaldamento" indosserà una tuta speciale, adatta a velocizzare la propagazione del calore e probabilmente anche a tenere pulite le lenzuola, ma il pensiero di entrare nel letto dove ha appena "soggiornato" un estraneo non mi convince. A meno che...

L'iniziativa sembra voler offrire un servizio completo e di qualità, in accordo con quanto sostenuto da Chris Idzikowski, uno psicologo che si occupa di disturbi del sonno, secondo il quale prerogativa principale di un buon riposo notturno, sarebbe quella di trovare un letto caldo, tra i 20 e i 24 gradi centigradi. Pensando al rischio di utilizzare scaldaletto elettrici, la catena di hotel inglese ha così pensato a questa innovativa soluzione.

E se dietro agli scaldaletto umani, si nascondessero in realtà degli "uomini cuscino" (cugini occidentali delle donne cuscino orientali) pronti a prolungare il servizio di riscaldamento a discrezione delle clienti? Come reagiremmo se a scaldare il nostro letto in hotel ci fosse un bell'uomo, oltretutto disponibile? Ovviamente la domanda è rivolta alle single che sono solite intraprendere viaggi da sole o con le amiche. Potrebbe essere un'idea piacevole oppure no?

Via | Ttglive

  • shares
  • Mail