Rosa per le femmine, azzurro per i maschi: perchè?

“Pink, is my new obsession….” recita una delle mie canzoni preferite degli Aerosmith. Su Pinkblog più che mai si parla di rosa in tutte le sue sfumature, ma vi siete mai chieste perché è il rosa il colore che tradizionalmente indica le femminucce mentre per i maschietti è l’azzurro?

Se l’è chiesto il blog Colourlovers in un articolo dove spiega il perché certi colori sono convenzionalmente associati a certi significati. Curioso è leggere che per il rosa e l’azzurro in origine era l’esatto contrario: rosa per i ragazzi ed azzurro per le ragazze.

All’inizio del secolo, quando nacque questa convenzione di associare il genere sessuale ad un colore, il rosa veniva visto come un rosso sbiadito, ed essendo il rosso il colore associato al sangue e alla violenza era visto come di pertinenza maschile. L’azzurro, più raffinato e delicato veniva associato femminile. A quanto pare la cosa si invertirà intorno agli anni ’50, per nostra fortuna in fondo, altrimenti avremmo dovuto chiamarci con un allitterante e cacofonico "Blueblog".

Via | Frizzifrizzi

  • shares
  • Mail