Come eliminare borse e rossori dagli occhi dopo aver pianto

camomillaSia per un’emozione positiva o per un momento difficile, quando piangiamo ci restano in omaggio occhi gonfi e arrossati che non rendono alcun buon servizio al nostro aspetto. Dobbiamo già occuparci spesso delle occhiaie, non ci serve un altro inestetismo. Allora pur senza negarci l’inevitabile sfogo con copiose lacrime – meglio se di felicità – dobbiamo trovare il modo di porvi rimedio. Ecco qualche consiglio su come eliminare borse e rossori dagli occhi dopo aver pianto.

Riciclate le bustine di tè verde già usate dopo averle ben strizzate e poste nel congelatore per qualche minuto prima di metterle sugli occhi. Avranno un immediato effetto astringente e rinfrescante sugli occhi gonfi, limitando anche i rossori diffusi intorno alle palpebre. Potete anche metterle da parte ogni volta che preparate il tè verde e usarle quando necessario: in freezer si conservano a lungo.

Se la situazione è quasi disperata, provate a picchiettare prima la zona gonfia e rossa con un batuffolo di cotone imbibito di camomilla, ma rigorosamente fredda, meglio se di frigorifero. Dopo questo primo intervento potete mettervi sugli occhi le bustine di tè verde per qualche minuto.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail