Sonia Rykiel copia se stessa e Carrie Bradshaw per la collezione a righe di H&M

Sonia Rikyel H&M Carrie Bradshaw

Si trattava del finale di stagione ma anche dell’intera serie: c’era Carrie Bradshaw che faceva i bagagli per raggiungere a Parigi il suo Aleksandr Petrovsky, lasciandosi alle spalle Mr. Big, New York, le sue amiche, la sua rubrica e noi tutte, pronte a versare calde lacrime per la conclusione di Sex and the City che ci aveva accompagnato per sei anni e lo avrebbe fatto ancora a lungo, nelle serate dedicate a rivedere alcuni episodi più significativi.

Avete di certo individuato l’episodio di cui parlo, anche con l’aiuto della foto. Carrie Bradshaw, tra le prime ad osare mescolare le righe senza sembrare appena uscita da un armadio disordinato con quel che le era rimasto attaccato addoso, indossava un completo di Sonia Rykiel, con righe a grandezza variabile e il twist dato dall’effetto ottico di una maxi decorazione. Aspettate… ma dov’è che l’abbiamo appena rivisto? Da H&M, appunto.

E non solo perché le righe marinare sono tornate ad essere un must di stagione, ma perché la signora Rykiel in persona, collaborando con il marchio svedese, ha pensato bene di riproporre uno dei suoi marchi di fabbrica più riconoscibili.

L’aveva già fatto con l’anteprima della collezione dedicata alla linea intima e lo ripropone con la maglieria uscita da pochissimi giorni negli store di tutto il mondo. qualche volta il “già visto” rende riconoscibili e attiva positivamente il ricordo – nel mio caso è successo ripensando a quello che indossava Carrie in quel momento della sua storia – ma siamo sicure che questo riproporsi all’infinito secondo un modulo che rimane invariato non sia una scelta poco felice? Sarà che noi donne amiamo cambiare pelle o che a me questa collezione proprio non piace… voi che ne dite?

  • shares
  • Mail