Come si fa la permanente alle ciglia

permanente cigliaSi può parlare di make-up nel caso della permanente alla ciglia? Probabilmente sì, trattandosi di un intervento estetico che ha lo scopo di evidenziare lo sguardo. Eppure se ne sente tanto parlare ma come funziona esattamente questa permanente alle ciglia? A pensarci vengono in mente scene di torture indicibili o di buffissimi bigodini mignon appesi agli occhi. Sono andata a vedere per voi.

Nel secondo caso non siete troppo lontane dal vero, perché si usa proprio un bigodino speciale da applicare sulle ciglia precedentemente deterse per eliminare ogni sostanza grassa e poi curvate. Il bigodino si ferma sulle ciglia con una colla lungo la rima palpebrale come se si dovesse tirare una riga di eyeliner. Si posiziona sull’occhio dopo averlo modellato per seguirne la curva naturale.

Adesso viene il bello, anzi il brutto: la tortura. Ciglio dopo ciglio si attacca tutto l’arco ciliare al bigodino irrorando con abbondante colla. Subito dopo si passa con un pennello un altro liquido che è quello che determinerà la curvatura permanente delle ciglia, proprio come se la faceste ai capelli. Resta in posa per venti minuti: immaginate che snervante attesa con tutta quell’impalcatura sugli occhi?

Non è ancora finita, perché dopo si applica il neutralizzante che rimane in posa altri quindici minuti e poi si comincia con lo staccare le ciglia una dopo l’altra, ripulire la parte da tutti i residui di colla, applicare una crema lenitiva per gli eventuali arrossamenti o gonfiori dovuti al trattamento che certo non è una passeggiata di salute per le nostre povere palpebre. Ci vogliono altri dieci minuti abbondanti.

A me è bastato assistere ad una seduta per convincermi definitivamente che mai mi salterà in mente di voler porre rimedio alle mie ciglia corte e dritte e continuerò ad accontentarmi del mascara volumizzante, di un rimedio naturale come l'olio di ricino e ed eventualmente di qualche incursione con il piegaciglia.

Il vantaggio della permanente è che dura a lungo, fino a tre mesi senza nessun ulteriore intervento. Però tocca sottoporsi ad un’oretta di piccole, crudeli torture e subito dopo bisogna evitare di usare creme, saponi o oli sugli occhi per 24 ore. In più diventa obbligatorio struccarsi ogni sera con un prodotto specifico e non cedere alla tentazione di andare a letto truccate se tornate tardi e stanche, perché se no l’effetto dura molto meno e avrete sofferto per nulla.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail