Brighton: Alta percentuale di consumo di droga nell’ambiente Lgbt. E qui da noi?

Una ricerca ha rilevato che il mondo Lgbt a Brighton sono più portati della popolazione generale ad utilizzare droghe illegali. La città ha la più ampia popolazione gay di tutta l’Inghilterra. Lo studio consiglia inoltre di rivolgersi agli attivisti gay per i diritti Lgbt per aiutare chi ha problemi di droga a poterne uscire. Il

Una ricerca ha rilevato che il mondo Lgbt a Brighton sono più portati della popolazione generale ad utilizzare droghe illegali. La città ha la più ampia popolazione gay di tutta l’Inghilterra. Lo studio consiglia inoltre di rivolgersi agli attivisti gay per i diritti Lgbt per aiutare chi ha problemi di droga a poterne uscire. Il sondaggio si è basato su 819 intervistati Lgt, in un’eta compresa tra i 18 e 75 anni: il 33% ha usato cannabis, il 22% cocaina e il 24% ecstasy. Il livello nazionale dei consumi si aggira rispettivamente intorno all’8%, 2,4% e 1,6%, come dimostra una ricerca della British Crime Survey.

Ruth Hunt, capo della polizia e ricercatrice dei diritti gay per il gruppo Stonewall, ha detto al The Argus:

“Non è chiaro perchè la persone Lgbt sono più portate a consumare droga del resto della popolazione. Stonewall è profondamente preoccupato che le persone Lgbt usino droge in percentuale così alta rispetto agli eterosessuali. E quello che spaventa ancora di più è che questa gente non sta cercando aiuto. La paura della discriminazione li blocca dal chiedere solidarietà e appoggio, ma se non ne parlano, per primi, al loro dottore, non possono guarire”

Fonte | PinkNews

I Video di Pinkblog

Ultime notizie su Pink crime

Tutto su Pink crime →