Camileon Heels: i tacchi che si trasformano

I tacchi alti fanno male.

E non solo perchè provocano quei dolori lancinanti ai piedi, che tutte noi ben conosciamo: camminare sui trampoli, cercando costantemente un equilibrio e assumendo una posizione del corpo e dei piedi completamente innaturale, genera alterazioni della postura spesso fortemente negative.

Un uso eccessivo od improprio dei tacchi alti può provocare cefalea, lombagia e lombosciatalgia e per evitare i problemi non si dovrebbero calzare scarpe con tacchi alti piì alti di 3-4 centimetri soltanto.

Attenzione! neanche le ballerine vanno bene: nel loro caso il tacco è troppo basso e si rischiano tendiniti al tallone (sì non c'è pace per le fashion-victims!).

E quindi? Rinunciamo ai tacchi da fatalona e alle pianelle tanto chic per delle tristissime decoltè tacco 3, per salvaguardare la nostra salute - rischiando di sembrare una sciatta zitella priva di ogni cognizione in fatto di moda, ma con una bella schiena dritta - oppure martoriamo il nostro fisico al grido di "chi bella vuole apparire un poco deve soffrire"?

In nostro soccorso arriva il Dr. David Handel che, osservando le donne in carriera di New York city andare in ufficio in tailleur e scarpe da ginnastica , da sostuire poi con tacchi killer, e illuminato dalla tecnologia dei Transformers di suo figlio, ha brevettato i Camileon Heels.

Letteralmente dei tacchi camaleonte che si svitano e si avvitano per aggiungere o levare centimetri: la stessa scarpa così può passare da un tacco 7 ad un tacco 3 in pochi minuti.

  • shares
  • Mail