Fanze di writing italiane: Impatto Nitro

Ecco qui il primo dell’ultima serie di post dall’esposizione Minameis, dedicata al writing milanese alla Triennale Bovisa. Come bonus per il web, ripubblichiamo alcune storiche fanzine hip hop dei primi anni ’90. Come avrete l’ardore di vedere voi stessi nei file pdf, è tutta roba pre-Internet e in buona parte pre-Photoshop: quasi nessuno lo aveva

Ecco qui il primo dell’ultima serie di post dall’esposizione Minameis, dedicata al writing milanese alla Triennale Bovisa. Come bonus per il web, ripubblichiamo alcune storiche fanzine hip hop dei primi anni ’90. Come avrete l’ardore di vedere voi stessi nei file pdf, è tutta roba pre-Internet e in buona parte pre-Photoshop: quasi nessuno lo aveva a disposizione, credo sia tutta roba fatta con forbici, colla e fotocopiatrice. Per quanto possibile cercherò di segnare quel che mi ricordo, in ogni caso potete sempre dire la vostra nei commenti, come al solito.

Impatto Nitro è stata credo la prima fanza a Milano, creata dai TDK tra la Martesana e via Pontano. Primo numero datato 1992, secondo numero con copertina a colori, poi piu’ nulla. Probabilmente distribuita in un massimo di cento copie, è stata la molla che ha generato poi Trap. Ripubblicate con espressa autorizzazione del John Travolta nostrano, Renato Rendopoli, scaricate il numero 1 e il numero 2.

C’è anche da vedere Hip hop don’t stop, datata estate 1992 e con qualche origine svizzera: io non ricordo piu’ assolutamente chi ci fosse dietro.