parliamo diOmofobia

Vladimir Luxuria è stato ospite del programma di Simone Ventura, Cielo che gol, e ne ha approfittato per esprimere il suo punto di vista sulla drammatica situazione dell’omofobia in Italia. E le sue idee non dipingono sicuramente una situazione positiva del nostro Paese:

Omofobia non vuol dire avere paura, vuol dire odiare omosessuali e transessuali, con insulti, botti e, a volte, anche omicidi. Parliamo di violenza. Siamo l’ultimo paese occidentale che rifiuta di fare una legge sull’amore di due persone dello stesso sesso. Lo stato si deve vergognare della corruzione e non dell’amore di due persone. E serve una legge sull’omofobia. Non mi piace la parola matrimonio gay, voglio chiamarlo matrimonio per tutti. Due persone che si vogliono bene devono avere diritti e doveri.

Infine un’accusa al Parlamento che ancora non ha preso posizioni sulla legge contro l’Omofobia e sulle unioni civili o matrimonio gay:

La politica deve riconoscere la realtà e non mostrarsi dall’altra parte. La classe politica non ci riconosce cittadini uguali agli altri. Abbiamo un parlamento omofobo. Un parlamento che si rifiuta di riconoscere le persone uguali.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più
Altro su Televisione Leggi tutto