Tradimento in ascesa: lo fa una persona su tre

La fedeltà non va più di moda ed i traditori sempre più rappresentano l’essenza dell’ipocrisia. Un partner su tre è infedele, secondo le stime di un recentissimo sondaggio, tra uomini e donne dai 18 ai 60 anni nella città di Chicago (Usa), condotto dall’Università dell’Iowa. Ma - come si dice - al peggio non c’è mai fine, perché se è vero che in un terzo delle coppie uno tradisce, è altrettanto vero che in molti casi entrambi vanno a letto con altri.

I tradimenti sono all’ordine del giorno e quel che è peggio è che le scappatelle avvengono nel 44% dei casi con i proprio amici, mentre i rapporti sessuali occasionali con sconosciuti scendono al 30% per le donne e al 43% per gli degli uomini.

Tra 783 adulti eterosessuali intervistati il 12% degli uomini e il 10% delle donne ha dichiarato di non essere monogamo. Le percentuali di questo sondaggio sono estremamente interessanti:



    - il 17% degli uomini e solo il 5% delle donne ha confessato di aver avuto altre relazione mentre il partner è rimasto fedele;
    - il 44% delle traditrici e il 25% degli uomini ha rilevato che il tradimento era avvenuto con qualche amico;
    - il 30% delle donne e il 43% degli uomini ha ammesso di aver avuto relazioni con perfetti sconosciuti.

Si può rimediare a tutto questo? Secondo gli psicologi esiste un deterrente: conoscere i genitori del partner. Proprio così, in questo modo sembra che si riesca a mettere un freno agli ormoni del fedifrago, in quanto subentrerebbe la paura di poter far soffrire, con una scappatella, molte più persone.

Sconvolgente, vero? Eppure questa è la triste realtà. I tradimenti aumentano sempre di più, mentre rimangono un lontano miraggio le vere storie d’amore.

Ma in fondo che cosa spinge ad un tradimento? Coppie fatte di traditori possono definirsi realmente coppie? Si tradisce solo per uno sporco piacere sessuale fine a sé stesso? Amiche che tradiscono con i vostri mariti e fidanzati, amici che tradiscono con le vostre mogli e fidanzate, possono definirsi veramente amici?

Mi rifiuto, faccio troppa fatica anche solo ad immaginare che partner affiatati, innamorati, con interessi comuni, con gli stessi principi, con la capacità di divertirsi insieme si tradiscano vicendevolmente. Se e quando succederà, vorrà dire che il sentimento che prima univa si sarà dissolto. A ciascuno il suo, incluse le scelte future.

Foto| art.ridne.net
Via | ScienceDaily

  • shares
  • Mail