Un loft newyorkese decisamente originale

Il designer, scrittore, fotografo e professore Marco Pasanella ha arredato un loft di 280 mq in South Street a Manhattan, ricavato da una ex fabbrica di vele, con idee originali e azzardate, accostando a pochi pezzi di design, arredi vintage, mobili del mercatino dell’usato o oggetti da esposizione.Dal passato sono rimasti i mattoni a vista

di olivia


Il designer, scrittore, fotografo e professore Marco Pasanella ha arredato un loft di 280 mq in South Street a Manhattan, ricavato da una ex fabbrica di vele, con idee originali e azzardate, accostando a pochi pezzi di design, arredi vintage, mobili del mercatino dell’usato o oggetti da esposizione.

Dal passato sono rimasti i mattoni a vista ridipinti di bianco e le travi del soffitto; inoltre l’argano che serviva per fissare le vele domina nel soggiorno sopra la chaise longue di Le Corbusier, mentre alcuni vecchi contatori sono stati lasciati a vista. In cucina una vecchia stufa è posta tra due dispense da campo, creando contrasti che sanno di retrò.

Molti dei pezzi presenti in questa casa, sono stati disegnati dal padrone stesso, come il divano rosso dallo schienale alto e caratterizzato da una scaffalatura per i libri. Vicino alla libreria a muro, sono appese due biciclette, ricordo del passato da ciclista del padrone di casa. In sala da pranzo, le lampade che pendono sul tavolo sono di fattura cinese, comprate al mercatino dell’usato.

Via | AtCasa
Loft a New York del designer Marco Pasanella Loft a New York del designer Marco Pasanella Loft a New York del designer Marco Pasanella Loft a New York del designer Marco Pasanella Loft a New York del designer Marco Pasanella Loft a New York del designer Marco Pasanella