Malesia, nuovi vagoni rosa riservati alle donne

treni rosa

Ogni volta che leggo una notizia simile a questa, treni rosa, taxi rosa, penso sì a una forma di protezione nei confronti delle donne, ma non posso fare a meno di pensare ad una certa forma di segregazione, che viene attuata tramite l'introduzione di mezzi di trasporto esclusivamente riservati alle donne, e spesso realmente dipinti di rosa.

In India i vagoni rosa sono stati introdotti per evitare che le donne venissero molestate, la Malesia li introduce ora per permettere alle donne musulmane di viaggiare e spostarsi, perché le musulmane non viaggiano negli stessi ambienti degli uomini. L'ente delle ferrovie malaisiano introduce questo nuovo servizio tra Kuala Lumpur e la città di Klang, ma prevede di introdurre i vagoni rosa anche su altre linee.

La Malesia è un Paese all'interno del quale convivono etnie diverse, a maggioranza musulmana, ed è per dare la possibilità alle donne di viaggiare che sono stati introdotti i vagoni rosa.

Le donne sono comunque libere di viaggiare negli altri vagoni, ma si raccomanda loro di usare le carrozze rosa, di evitare abiti succinti (c'è una multa apposita per chi infrange questa regola) e di evitare un trucco troppo vistoso. Vagoni rosa: segregazione o benefit?

via | bigpondnews

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail