Puglia: 7 assessori della nuova giunta di Nichi Vendola sono donne

C’è da augurarsi che quanto supposto nei giorni scorsi da Fabio Martini (secondo il quale il futuro del centro-sinistra italiano è Nichi Vendola) sulla Stampa sia vero. C’è da augurarsi che il Governatore della Regione Puglia decida di emanciparsi e lavorare a livello nazionale.A differenza di molti suoi colleghi, freschi di nomina, Nichi Vendola ha



C’è da augurarsi che quanto supposto nei giorni scorsi da Fabio Martini (secondo il quale il futuro del centro-sinistra italiano è Nichi Vendola) sulla Stampa sia vero. C’è da augurarsi che il Governatore della Regione Puglia decida di emanciparsi e lavorare a livello nazionale.

A differenza di molti suoi colleghi, freschi di nomina, Nichi Vendola ha deciso di comporre la propria giunta considerando seriamente le donne tanto che solo 7 dei 14 assessori della nuova giunta è un uomo.

In Lombardia, ad esempio, della nuova giunta di Roberto Formigoni (composta da 20 elementi) fa parte solo una donna: Monica Rizzi. Leghista della prima ora si occuperà di Sport e Giovani dopo aver accompagnato Renzo Bossi nella campagna elettorale antecedente alla sua elezione.

Comparando le due realtà i ragionamenti da fare sono due. O le donne pugliesi sono più in gamba di quelle lombarde o Nichi Vendola, a differenza di Roberto Formigoni, ha deciso di investire seriamente sulle pari opportunità. Qual è secondo voi la teoria più veritiera?