Afrigadget: Creatività e Social Design in Africa

“Solving everyday problems with African ingenuity”, così si presenta AFRIGadget, blog che contiene curiose soluzioni pratiche a problemi quotidiani che si presentano in Africa. Ruud Elmendorp ci racconta come a Nairobi in Kenya, Duncan and John due portatori di handicap sono riusciti a sfruttare al massimo la loro difficile condizione trasformando le loro sedie a

“Solving everyday problems with African ingenuity”, così si presenta AFRIGadget, blog che contiene curiose soluzioni pratiche a problemi quotidiani che si presentano in Africa.

Ruud Elmendorp ci racconta come a Nairobi in Kenya, Duncan and John due portatori di handicap sono riusciti a sfruttare al massimo la loro difficile condizione trasformando le loro sedie a rotelle in vere e proprie stazioni telefoniche mobili. Come testimoniato nell’interessante video sono riusciti ad iniziare un proprio business, contribuendo a modo loro alla silenziosa ‘Mobile Revolution’ Keniana.

La difficoltà nel risolvere un problema esistente non sta tanto nel trovarne una soluzione, quanto più nel risolverlo utilizzando le limitate risorse che si hanno a disposizione. In un’intervista Giulio Iacchetti ha recentemente sostenuto che “laddove c’è tutto non ci può essere progetto”. È infatti in ambienti in cui vi sono forti disagi e una grave mancanza di risorse il Social Design può farsi sentire, è qui che l’ingegno e la creatività delle persone, possono fare veramente la differenza.

Un altro progetto interessante presentato si chiama Hippo Roller. Segnalato anche dagli amici di ecoblog, Hippo Roller è un’intelligente soluzione low-cost al problema del trasporto dell’acqua potabile che avviene ogni giorno da parte di milioni di donne e bambini per procurarsi la quantità minima alla propria famiglia: i barili, che arrivano a pesare fino a 90 chili, sono collegati ad un ‘manubrio’ e fatti rotolare a terra facilitandone drasticamente il trasporto.

Questo è un esempio concreto di design finalmente utile – da rimarcare per la sua semplicità e funzionalità – che si contrappone con forza ai numerosi progetti sfarzosi ad alto costo inneggianti al lusso da cui siamo circondati. Un progetto di cui Bruno Munari sarebbe fiero.