Cardiofitness & Co.: ovvero, quando lui è più giovane

Più giovane sì? Più giovane no? Se ne è parlato mille volte, ma ieri ci pensavo in particolare, mentre affrontavo la faticosa esperienza di vedere “Cardiofitness” al cinema, spettacolo delle 16.30, in sala io e una ventina di ragazzi quindicenni. A parte la difficoltà di distinguere le battute del film, ho preso il tutto come


Più giovane sì? Più giovane no? Se ne è parlato mille volte, ma ieri ci pensavo in particolare, mentre affrontavo la faticosa esperienza di vedere “Cardiofitness” al cinema, spettacolo delle 16.30, in sala io e una ventina di ragazzi quindicenni. A parte la difficoltà di distinguere le battute del film, ho preso il tutto come una ricerca su campo. E ho capito che NON bisogna mai farsi un’idea degli adolescenti quando sono in branco. Non ci sarebbe speranza alcuna.

Il film è così-così, (tenero però il blog-promozione del giovanissimo protagonista) molto più magico e tenero e divertente il libro di Alessandra Montrucchio. Ma è stata un’occasione di riflessione: la storia parla di una ventisettene che si innamora di un quindicenne. Non sono i dodici anni di differenza il problema, secondo me, ma le fascie di età in gioco. A 27 anni sei una donna. A 15 anni sei un bambino. E’ davvero possibile avere altro in comune oltre il sesso?

Non è troppo complicato invece se le fasce si spostano: se lui ha già superato i 21, insomma. Da lì in poi tutta vita: per questa scrittrice americana il massimo del problema possono essere le discrepanze in materia di gusti musicali. Lei intitola il suo post “Demi Moore, my hero” e noi femminucce applaudiamo, perchè tutte abbiamo detto “brava brava” quando si è sposata con Ashton Kutcher, e tutte diciamo “brava brava” a Valeria Golino che si è accaparrata l’implume Scamarcio.

Insomma, più giovane sì o più giovane no? Io dico , che male c’è…l’importante è trovarsi, amarsi, volersi. E voi, che ne pensate?

Ultime notizie su Fidanzati

Tutto su Fidanzati →