Masturbazione maschile: è causa di incidenti stradali

Un recente sondaggio condotto per conto di Abrams, Herzog & Filippi sui comportamenti degli automobilisti nello stato della Florida e in quello di New York, ha evidenziato un dato piuttosto sorprendente: l'11% degli uomini alla guida sotto i 30 anni, impegna almeno una mano in un'altra attività, invece di tenere il volante o il cambio. L'attività in questione è la masturbazione.

Senza pudore e senza vergogna, e soprattutto senza alcun senso del pericolo. Tanto che probabilmente questa potrebbe essere una delle maggiori cause di incidenti stradali. Se da una parte infatti il dato sconcertante potrebbe far sorridere, dall'altra invece ci rimanda subito alle tragiche situazioni delle strade.

Io non so come si comportino gli uomini italiani per strada, salvo il fatto che alcuni esagerano con la velocità e i sorpassi azzardati. Perchè con i miei 400 km a settimana in autostrada ho modo di notare che sono quasi sempre l'unica donna alla guida sulle tre corsie dell'Autostrada del Sole e che chi commette infrazioni davvero pericolose è nella maggior parte dei casi di sesso maschile. E se il dato americano riguardante la masturbazione è vero anche per il nostro Paese, ho anche una spiegazione plausibile per tutti quei camionisti che immancabilmente mi strombazzano appena li sorpasso.

Ma la vera domanda è: cosa prende a questi uomini? Cosa hanno nel cervello a parte l'aria fritta? Perchè si masturbano mentre guidano? Noia? Oppure sprezzante amore per il pericolo che li fa eccitare? In qualunque caso, si tratta di un comportamento sconsiderato e riprovevole. Ma d'altra parte anche le donne che si ritoccano il trucco nello specchietto della macchina mentre con un gomito cercano di mantenere il volante, sono ugualmente da rimproverare. Perchè non si capisce che l'attenzione alla strada mentre si guida è importantissima?!?

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail