‘Il fiume e le sue fonti’ – Thomas Scheibitz a Reggio Emilia

Thomas Scheibitz, artista berlinese classe 1968, sarà ospite di un progetto espositivo speciale della Collezione Maramotti di Reggio Emilia. Scheibitz , presente alla Biennale di Venezia nel 2005, combina elementi astratti e geometrici con immagini prelevate all’interno dell’immaginario collettivo.Nelle tele nascono così delle strane ed incombenti prospettive, che riportano alla frammentazione e alla caducità del

di lorenzo


Thomas Scheibitz, artista berlinese classe 1968, sarà ospite di un progetto espositivo speciale della Collezione Maramotti di Reggio Emilia. Scheibitz , presente alla Biennale di Venezia nel 2005, combina elementi astratti e geometrici con immagini prelevate all’interno dell’immaginario collettivo.

Nelle tele nascono così delle strane ed incombenti prospettive, che riportano alla frammentazione e alla caducità del mondo che viviamo con riferimenti all’arte suprematista (che sostiene il primato dell’astratto sul figurativo) e al Bauhaus. Il fiume e le sue fonti è l’allestimento che prenderà il via da domenica 6 febbraio 2011: tre grandi tele e una scultura che rivisitano i concetti di bidimensionalità e tridimensionalità.

Poi anche un libro d’artista, che documenta l’attività dell’archivio iconografico e tiene traccia del percorso creativo di Scheibitz. Proprio per questa ragione è stato edito e pubblicato da Gli Ori, assieme a un testo critico di Mario Diacono.

Opere di Thomas Scheibitz
Opere di Thomas Scheibitz
Opere di Thomas Scheibitz
Opere di Thomas Scheibitz
Opere di Thomas Scheibitz