Lorella Cuccarini, l’icona gay contraria al matrimonio tra omosessuali e alle adozioni

Inutile girarci intorno, tra le icone gay italiane, oltre alla Carrà, c’è anche lei, la più amata dagli italiani, Lorella Cuccarini. Tanto desiderata come futuro giudice di X Factor, ha rilasciato un’intervista per Vanity Fair, in cui parla del suo prossimo impegno teatrale, in un musical diretto da Luca Tommasini, e dei suoi anni lontani


Inutile girarci intorno, tra le icone gay italiane, oltre alla Carrà, c’è anche lei, la più amata dagli italiani, Lorella Cuccarini.

Tanto desiderata come futuro giudice di X Factor, ha rilasciato un’intervista per Vanity Fair, in cui parla del suo prossimo impegno teatrale, in un musical diretto da Luca Tommasini, e dei suoi anni lontani dalla televisione. E alla domanda “Favorevole o contraria alle nozze fra persone dello stesso sesso”, la sua risposta non evidenzia dubbi:

“Contraria. Bisogna regolamentare le unioni, ma il matrimonio deve essere tra un uomo e una donna. Vale lo stesso anche per le adozioni: un bimbo ha bisogno di una madre e un padre”

Foto | Tiscali

I Video di Pinkblog